Luglio 6, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Peninsula acquisisce l’italiana ISEM per favorire l’integrazione nel settore del packaging.

A gennaio, Reuters ha riferito che la penisola londinese era in testa alla concorrenza per l’acquisto di ISEM Bramucci, che produce scatole pieghevoli per riporre scatole di lusso e profumi, cosmetici e bottiglie di champagne, e uno dei suoi clienti è L’Oral e Shiseido.

All’epoca, la stima era stimata tra gli 80 ei 90 milioni di euro.

Il boom dell’e-commerce guidato dall’epidemia ha portato a una rapida crescita nel settore degli imballaggi, soprattutto perché la domanda di imballaggi in carta è stata guidata dall’aumento della delaminazione.

L’industria degli imballaggi in carta è in forte espansione e i prezzi del gas sono in aumento.

The Peninsula ha dichiarato che ISEM Bramucci continuerà ad essere guidato dall’attuale CEO Francesco Fintucci, mentre il presidente Marco Giovanni, ex CEO e presidente di Guala Closures, sarà guidato dal produttore italiano di tappi di bottiglia di sicurezza.

L’area specializzata di Giovannini, secondo Penisola, aiuterà ISEM Bramucci a espandere il proprio business degli alcolici.

Peninsula ha anche affermato che stava cercando un’opportunità per fondere le aziende di confezionamento italiane e aiutare i truccatori del paese, che produce tre quarti dei cosmetici mondiali, a trarre vantaggio dalla loro vicinanza.

Peninsula detiene una significativa quota di minoranza nel marchio italiano di cosmetici a basso costo Kiko Milano, che è già cliente di ISEM Pramuchi.

Acquisita dal principale fondo della penisola con la partecipazione del gestore immobiliare italiano Azimut.

(1 $ = 0,9327 euro)

READ  Ange Capuozzo, in italiano