Agro Sarnese Nocerino EVIDENZA

Pendolari Linea Storica Napoli – Salerno. Vertice a Nocera Inferiore

pendolari

Assemblea dei Pendolari di Nocera e della Linea Storica sulla tratta Napoli – Salerno.

Nocera Inferiore. Presso l’oratorio S. Domenico Savio i Pendolari Nocera e Linea Storica si sono incontrati, alla luce degli ultimi incontri che si sono avuti in Regione Campania. Un incontro quello voluto dal Comitato per cercare di contribuire alla rinascita di un trasporto su strada ferrate della Linea Storica Napoli – Salerno che in questi ultimi anni è protagonista di disagi  che hanno penalizzato e non poco l’utenza.

Il tavolo del 3 gennaio è stato un incontro importante, in quanto richiesto proprio dall’amministrazione comunale di Nocera Inferiore. Incontro voluto in seguito al precedente incontro del 6 dicembre, sempre avvenuto in regione, al quale erano presenti una congregazione di pendolari e i dirigenti regionali. Ma dal 3 gennaio, da parte dell’amministrazione comunale, nessuna notizia. I pendolari nocerini auspicavano una posizione unanime dell’amministrazione al fine di evidenziare e dare pressione in Regione su una problematica di così ampia portata. Ma non è stato così, almeno al momento.

“Un disinteresse da parte dell’amministrazione comunale, un disinteresse da parte del Primo Cittadino Manlio Torquato”. Così esordisce, durante il vertice dei pendolari nocerini Tonia Lanzetta, consigliera d’opposizione. “Un disagio che penalizza i membri di questo comitato, ma un disagio che penalizza migliaia di utenti. Va il merito e il supporto a questi concittadini che stanno portando avanti, con tante difficoltà determinate istanze nei luoghi in cui bisogna prendere le decisioni e fare l’interesse dei cittadini. L’amministrazione può uscire vincente o perdente da una battaglia, però quanto meno bisogna affrontarla”.

“Prendendo parte agli ultimi due incontri avuti in Regione – continua Lanzetta –  si sono notati dei controsensi.  Nel primo tavolo del 6 dicembre l’idea del comitato sembrava aver trovato l’interesse con gli interlocutori di RFI e  quelli della Regione. Al tavolo di gennaio, purtroppo, non ho visto più questa disponibilità ma ho visto semplicemente una chiusura e indisponibilità da parte dei rappresentanti regionali rispetto a quelle che erano soluzioni interlocutorie. Immagino che a fine gennaio o i primi giorni di febbraio, quando sarà pronta la nuova stazione ferroviaria di Nocera Inferiore, saranno sicuramente presente tutti gli interlocutori politici pronti per tagliare il nastro, inaugurando una stazione dove non transitano treni. Mi aspetto, prima del taglio del nastro, un intervento deciso dell’amministrazione”.

Sulla richiesta di Nuovo Trasporto Viaggiatori – Italotreno.

Nei giorni scorsi, è stata presentata dalla Pro Loco Nuceria Alfaterna una richiesta a Nuovo Trasporto Viaggiatori – Italotreno per l’attivazione di treni Alta Velocità a Nocera Inferiore. Ma sembrerebbe, al momento, una semplice provocazione al fine di mobilitare la Regione a porre rimedio ai numerosi disagi che caratterizzano la Linea Storica. La presenza di Italo sulla Linea Storica, potrebbe garantire un rimedio alla mancanza di treni su una tratta dove il bacino d’utenza da servire è alto, ovviamente un servizio da eseguire a velocità ridotte. La posizione che potrebbe presentare la compagnia Italo è semplicemente d’interessamento al mercato della zona dell’agro nocerino sarnese e area vesuviana. La proposta avanzata dalla Pro Loco e appoggiata dagli stessi Pendolari nocerini a Italo,quindi, servirebbe proprio come testa d’ariete per aprire un varco in Regione.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi