Attualità Europa video

Patriciello (PPE/FI): Albania in Europa? Perchè no?! Stanno lavorando bene

Undicesimo meeting della Commissione parlamentare per i rapporti tra Unione Europea ed Albania. Presenti 14 deputati albanesi e vari deputati europei tra cui Aldo Patriciello, esponente del PPE.

“L’Albania ha compiuto grandi progressi negli ultimi anni. Le riforme introdotte nel Paese sono indubbiamente un segnale positivo ed aiutano il processo di integrazione europea ad andare avanti in maniera spedita. Credo che la Commissione – nel suo prossimo rapporto – prenderà atto degli sforzi compiuti in tal senso dal governo albanese, dando inizio ai negoziati ufficiali”. Così Aldo Patriciello, eurodeputato del Ppe,  al termine della due giorni di lavori tenutisi a Bruxelles in occasione dell’undicesimo meeting della Commissione parlamentare dei rapporti tra Unione Europea e Albania.

EU-Albania Friendship Group
EU-Albania Friendship Group

L’incontro ha visto la partecipazione di 14 deputati albanesi, in rappresentanza dei diversi gruppi politici, del ministro per l’integrazione Klajda Gjosha e dei deputati europei componenti della delegazione parlamentare UE/Albania. Al centro dei lavori della Commissione lo stato dell’arte delle riforme portate avanti dal governo albanese per accelerare il processo di integrazione del paese balcanico nell’Unione europea, l’implementazione della riforma giudiziaria, la lotta alla corruzione e al crimine organizzato e la riforma elettorale in vista delle elezioni del prossimo anno.

EU-Albania Friendship Group
EU-Albania Friendship Group

“L’Italia ha sempre sostenuto il processo di avvicinamento all’Unione europea” – ha detto Patriciello a margine del meeting – aggiungendo di considerare “estremamente positiva la riforma costituzionale intrapresa nell’ambito della giustizia e approvata all’unanimità dal parlamento albanese lo scorso fine luglio. L’Italia – ha spiegato l’europarlamentare molisano – è stata e rimane uno dei difensori più attivi dell’agenda europea del Paese: l’impegno italiano e del Parlamento europeo in favore del processo di integrazione europea di tutta la regione non è mai venuto meno”.

Scopri l'Autore

Antonio Ioele

Antonio Ioele

10 anni, tra Italia ed estero, tra radio, tv, carta stampata e web. Da febbraio 2017 sono il delegato dello "Studio Associato laRed" (P.IVA 05569100653), proprietario della testata giornalistica laRedazione.eu.

Il portale www.laredazione.eu è fisicamente alloggiato presso i server di Aruba S.p.A.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi