fbpx
Attualità EVIDENZA

Pasqua e 1 Maggio, l’esodo degli italiani tra nubi e bollini rossi

bollini rossi

E’ proprio il caso di dire che, se il meteo non fa scherzi, sarà un gran bel Ponte per i milioni di italiani che hanno scelto di mettersi in viaggio

Per le festività pasquali molti italiani si sono già messi in viaggio in auto. Secondo un’indagine condotta da CNA Turismo e Commercio, tra oggi, venerdì 19 e martedì 23 su strade e autostrade transiteranno 14 milioni di vacanzieri.

Attenti ai bollini neri

I giorni a rischio di bollino nero saranno il Lunedì dell’Angelo e la Liberazione, specialmente nelle ore serali. Per evitare ingorghi, Autostrade per l’Italia e il Cciss (Centro di Coordinamento delle Informazioni sulla Sicurezza Stradale), consigliano, come in tutti gli esodi vacanzieri, di attuare partenze intelligenti che prevedono di mettersi in viaggio nelle prime ore del mattino o a sera inoltrata. Meglio ancora se si riesce a posticipare o ad anticipare la partenza di un giorno.

In ogni caso, prima di mettersi in macchina, è bene informarsi sulla situazione del traffico o chiamare  il numero verde del Cciss, il 1518. In questi giorni il flusso principale interesserà le autostrade in corrispondenza dei grandi centri, nello specifico: l’A1 Milano-Napoli, l’A14 Bologna-Taranto, l’A4 Torino-Trieste, l’A22 del Brennero e l’A2/A3 Salerno-Napoli-Reggio Calabria.

Il CCISS ha indicato anche quali saranno le giornate da bollino rosso per il weekend di Pasqua:

    Venerdì 19 aprile: dalle 14:00 alle 22:00;

    Sabato 20 aprile: dalle 09:00 alle 16:00;

    Domenica 21 aprile: dalle 09:00 alle 22:00

    Lunedì 22 aprile: dalle 09:00 alle 22:00

Queste le date più congestionate specialmente per il traffico in partenza. Considerando anche la fase del rientro, la ricerca di CNA Turismo e Commercio ha previsto in generale picchi di traffico venerdì 19 e martedì 23 aprile, con un picco tra sabato e lunedì.

Per il ponte della Festa della Liberazione, previsto bollino rosso sulle autostrade giovedì 25 aprile e domenica 28 aprile.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi