Agosto 12, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Partenza in vacanza: decine di voli sono stati cancellati a Parigi e Madrid

Decine di voli sono stati cancellati all’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle. Anche l’aeroporto di Madrid soffre di interruzioni.

Tempo di lettura: 2 minuti

DottDecine di voli sono stati cancellati, sabato mattina, all’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle, colpito da un conflitto sociale, mentre 15 voli sono stati cancellati e 175 altri voli sono stati ritardati a Madrid a causa dello sciopero del personale di volo di EasyJet e Ryanair.

All’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle (CDG), la controversia riguarda salari e condizioni di lavoro e può anche riguardare l’inizio delle vacanze lunghe entro una settimana, pochi giorni dopo la domenica di vacanza. I vigili del fuoco del Paris-CDG, il primo aeroporto francese chiamato anche Roissy, sono in sciopero da giovedì, costringendo la Direzione generale dell’aviazione civile (DGAC) a ordinare la cancellazione preventiva dei voli: una parte delle piste doveva essere chiusa per motivi di sicurezza.

Le cancellazioni hanno interessato un volo su cinque tra le 7:00 e le 14:00 il sabato in partenza o in arrivo a Roissy, rispetto a un volo di sei giovedì e venerdì. Sono 150 voli cancellati su 1.300, secondo un portavoce del Groupe ADP. Le trattative salariali di venerdì non hanno avuto successo. “Il tavolo (di negoziazione) è ancora aperto”, ha detto un portavoce di Aéroports de Paris.

Anche il Madrid è stato colpito dallo sciopero

E i sindacati hanno annunciato in un comunicato stampa, a Madrid, alle 13:00 (11:00 GMT), la cancellazione di 5 voli EasyJet e 10 voli Ryanair e il rinvio di altri 175 voli, di cui 52 EasyJet e 123 Ryanair.

A Ryanair, i rappresentanti della federazione spagnola USO hanno anche affermato che le nuove interruzioni dell’attività si verificheranno in tre periodi di quattro giorni: dal 12 al 15 luglio, dal 18 al 21 luglio e dal 25 al 28 luglio nei 10 aeroporti spagnoli. La compagnia irlandese opera.



In Ryanair, il movimento sociale mirava a chiedere migliori condizioni di lavoro per i 1.900 membri dell’equipaggio di cabina delle compagnie aeree in Spagna. Gli assistenti di volo Easyjet chiedono di armonizzare le loro condizioni di lavoro con il resto dei loro colleghi in Europa.

READ  Guerra in Ucraina: le tattiche a vapore della Russia sembrano dare i loro frutti