Europa e Mondo

Parlamento Ue, Vuolo (ID/Lega): i temi della sessione plenaria

Molteplici i temi trattati nel corso della Plenaria di Bruxelles conclusasi ieri. Vaccini, agricoltura, tanta politica estera come lo scontro in Medio Oriente e, soprattutto in Europa, l’approvazione di programmi e possibilità per i giovani.

Bruxelles – “Sono state giornate ricche di spunti, incentrati su argomenti fondamentali come i piani nazionali di ripresa – ha commentato l’europarlamentare ID/Lega, Lucia Vuolo – . Abbiamo discusso, ad esempio di uno dei programmi europei a sostegno dei settori culturali e creativi in Ue Europa creativa, per i quali sono previsti 2,2 miliardi di euro. Un’occasione unica, per la quale nelle prossime settimane sarò in grado di darvi spunti e avviare formazione gratuita, dedicata, da remoto. Inoltre, cercherò di mettere a disposizione di tutti le opportunità che l’Europa rende pubbliche”.

L’appello ai giovani. “Cominciate a pensare a quello che volete fare da grandi, io vi offro il mio appoggio e la formazione per prendere in mano il vostro futuro”, il monito della europarlamentare campana. 

Campagna vaccinale: “Abbiamo, inoltre, fatto il punto sulla campagna vaccinale che, a livello europeo, sembra aver trovato finalmente il giusto slancio, ma non in maniera uniforme in tutti gli Stati membri”.

“In ambito energetico – sottolinea la Vuolo, in qualità di membro titolare della Commissione ENVI (Ambiente, sicurezza alimentare e salute) – l’Ue, dopo l’elettrico, punta decisamente all’idrogeno. Lo dico con franchezza, se siete orientati, quindi, al petrolio o al carbone, siete decisamente fuori rotta. Energie rinnovabili ed elettrico, quindi, idrogeno, sono il cuore della campagna energetica dell’Europa”.

“Nel mio intervento in plenaria – conclude la Vuolo – ho tenuto ad illustrare i pesanti disagi degli agricoltori a causa delle gelate dello scorso aprile, che hanno causato milioni di euro di danni all’agricoltura. Un tema che sta a cuore ai tanti agricoltori italiani, che ringrazio, in particolar modo gli amici della Campania e della Puglia, per aver accolto il sollecito del mio staff per confrontarsi con me e rendermi partecipe delle loro problematiche e dei loro bisogni. Io ci sono e ci sarò per tutti quelli che avranno il piacere di credere nel mio operato come rappresentante dei cittadini presso il Parlamento europeo”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi