Luglio 22, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Panoramica del mirroring di iPhone su macOS Sequoia: integrazione riuscita

Panoramica del mirroring di iPhone su macOS Sequoia: integrazione riuscita

La seconda beta di iOS 18 e macOS Sequoia ha portato il mirroring dell’iPhone, una delle più grandi novità dell’anno per i Mac. Grazie a questa funzione potremo visualizzare lo schermo dello smartphone sullo schermo del Mac e, soprattutto, potremo controllare il sistema di telefonia mobile di Apple dal sistema dedicato ai computer. Un’idea interessante che ora può essere testata… anche se ci vuole un po’ di inganno da parte dell’UE per farlo.

Copia l’icona dell’app per iPhone. immagine MacGeneration.

In effetti, il mirroring dell’iPhone è una delle funzioni che Apple ha scelto di posticipare al 2025 per i suoi utenti con sede nell’UE. Se la spiegazione ufficiale sul DMA sembra troppo sorprendente, non cambia nulla nell’uso: per impostazione predefinita, la copia non funzionerà se il tuo Mac è considerato europeo. Se hai un account Apple registrato al di fuori dell’UE, configuralo nell’App Store su entrambi i dispositivi e ciò dovrebbe essere sufficiente per attivare la funzionalità. Almeno nella beta attuale, ciò potrebbe cambiare con l’avanzare dell’estate.

macOS Sequoia: come attivare ora il mirroring dei dati

macOS Sequoia: come attivare subito il mirroring dell’iPhone nell’UE

Ho utilizzato un iPhone con iOS 18 e un Mac con macOS 15, entrambi collegati allo stesso account iCloud e soprattutto allo stesso account dell’App Store statunitense. Ciò mi ha permesso di testare la versione per iPhone, poiché questo criterio da solo sembrava essere sufficiente per sbloccare la nuova funzionalità. Vorrei sottolineare che non ho cambiato la regione del mio dispositivo né la lingua dell’interfaccia, solo che l’App Store è legato agli Stati Uniti nella mia configurazione. Soprattutto, un account creato al di fuori dell’UE dovrebbe comunque essere utilizzato sia su iPhone che su Mac. Se ritorni al tuo account del paese d’origine all’interno dell’Unione Europea, la funzione verrà disattivata immediatamente.

READ  Il robot della perseveranza fa una scoperta sorprendente su Marte: "È stato totalmente inaspettato"

Tuttavia, ecco come appare la modalità mirror e come funziona.

Un’applicazione dedicata per questa nuova funzionalità

iPhone Mirroring è una nuova funzionalità che in realtà prende la forma di una nuova app integrata in macOS Sequoia. Si trova come la maggior parte delle applicazioni integrate nel sistema nella cartella Applicazioni ed è sistematicamente presente, anche se il tuo Mac è considerato europeo. Il blocco avviene all’interno dell’app stessa e la funzionalità alla fine dovrebbe comunque raggiungere tutte le parti del mondo.

Il nome dell’app non è ancora tradotto nella beta di macOS Sequoia, questo verrà risolto nella build finale. immagine MacGeneration.

Oltre a chiedere la posizione del tuo Mac, l’altro requisito per copiare un iPhone è legato al tuo account Apple. Come per tutte le funzionalità sotto l’ombrello di Continuity, affinché funzioni, lo stesso account Apple deve essere registrato ovunque. Apple rileva inoltre che su questo account deve essere abilitata l’autenticazione a due fattori. Lato hardware, tutti gli iPhone compatibili con iOS 18 possono condividere il proprio schermo, mentre serve un modello Apple Silicon Mac o Intel con chip T2.

La connessione tra il tuo Mac e iPhone avviene tramite Wi-Fi e Bluetooth, così come tutte le altre funzionalità relative alla continuità. Per attivare il mirroring dello smartphone è necessario che entrambi gli standard wireless siano attivati ​​su entrambi i lati, altrimenti i due dispositivi non potranno comunicare. Sono soddisfatti tutti i requisiti di base? Apri l’app sul tuo Mac e, dopo un pannello introduttivo, dovrebbe identificare un iPhone nelle vicinanze e offrirti di connettersi ad esso.

Il pannello introduttivo dell’app iPhone Copy, con alcune spiegazioni delle funzionalità. immagine MacGeneration.