Agro Sarnese Nocerino Politica Salerno

Pagani, passo avanti per il Centro Commerciale Naturale. Ma manca una strada

pubblica illuminazione

Primo passo fatto per l’istituzione di un Centro Commerciale Naturale a Pagani.

La scorsa settimana la Giunta ha approvato la delibera di delimitazione del CCN, specificando quali saranno le strade interessate e quali sono le finalità e gli obiettivi che l’amministrazione si pone. In primis si cercherà di sfruttare il potenziale turismo religioso, in relazione alla presenza delle spoglie di Sant’Alfonso, al museo storico e alla biblioteca, e quello architettonico, sfruttando la vicinanza a luoghi di interesse quali Pompei, Ercolano e la costiera amalfitana.

“L’obiettivo – si legge nella delibera – sarà quello di offrire ai visitatori un’occasione per arricchire lo shopping con la scoperta di una cittadina ricca di testimonianze storiche, valori di tradizione commerciale, enogastronomica, di artigianato artistico e dei prodotti alimentari tipici, superando alcune criticità problematiche del settore commerciale, quali la forte disparità degli esercizi commerciali dislocati sull’intero territorio cittadino fortemente influenzata dalla struttura e dalla qualità delle infrastrutture viarie”.

Infatti il presupposto per la costituzione del Centro Commerciale Naturale è l’interconnessione con il redigendo Puc, che possa modificare l’assetto viario della città, unito ad un miglioramento dei servizi, che finora latitano. In questa prima fase non sono state interpellate le associazioni di categoria, con le quali però sarà necessario stipulare l’accordo di collaborazione.

E’ stato individuato già il percorso che riguarda il centro della città: l’asse est-ovest da Piazza D’Arezzo a via San Domenico all’altezza della piazza dell’Auditorium, via Matteotti, da Piazza Corpo di Cristo al largo De Felice di via Malet, via Astarita e Piazza Martiri d’Ungheria, via Mangino, via Pittoni da via Marconi fino all’incrocio con via Tramontano, via Cesarano da Piazza S. Alfonso al passaggio al livello. Manca via De Rosa, fra lo stupore dei commercianti, visto che questa strada è il naturale prolungamento di via Mangino e le strade ad essa parallele sono state regolarmente inserite nel progetto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi