Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA Salute video

Ospedale Umberto I: a pieno regime il sistema di biologia molecolare

Lavora a ritmi alti il nuovo sistema di biologia molecolare all’ospedale Umberto I. Le apparecchiature finanziate dal Comune

Visita istituzionale questa mattina all’ospedale Umberto I. Il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato, ha incontrato il direttore sanitario Maurizio D’Ambrosio e la dottoressa Paola Sabatini.

Quest’ultima è la responsabile del Unità Operativa Semplice di Microbiologia e Virologia, dove è a regime da alcuni mesi il nuovo sistema di biologia molecolare.

La dottoressa Sabatini ha dunque invitato il primo cittadino per mostrare i progressi del nuovo sistema, partito grazie al corposo contributo economico del Comune di Nocera Inferiore.

Nei primi mesi di piena emergenza Covid, l’amministrazione si attivò per contribuire all’acquisto di apparecchiature per l’ospedale di Nocera Inferiore, volte quindi al processamento dei tamponi. Un’esigenza dovuta all’ampio bacino di utenza del nosocomio nocerino, che serve anche comuni dell’area vesuviana.

In precedenza, i tamponi venivano processati a Salerno o Eboli. Con l’attivazione del nuovo sistema, dunque, sono aumentati anche i numeri di tamponi processati nell’intera provincia. Velocizzando dunque anche i tempi di “riconoscimento” degli eventuali contagi.

Oggi il nuovo sistema viaggia dunque a pieno regime, così come hanno spiegato la dottoressa Sabatini e lo stesso sindaco Torquato.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi