Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Politica Salerno Salute

Ospedale: riapre Rianimazione, pressing sul potenziamento

Dal 20 maggio riapre Rianimazione al “Santa Maria Incoronata dell’Olmo”. Soddisfatto Servalli; opposizione e sindacati chiedono il potenziamento.

Entro il prossimo 20 maggio riapre Rianimazione all’ospedale “Santa Maria Incoronata dell’Olmo”. È di ieri la comunicazione che entro dieci giorni l’unità operativa – sospesa a settembre scorso – sarà completamente ripristinata.

Lo ha annunciato ieri il sindaco Servalli. «Il “Ruggi” – ha confermato – ha avviato le attività per la riapertura del reparto di Rianimazione».

Il reparto, quindi, tornerà operativo nel giro di dieci giorni. La disposizione arrivata dai vertici dell’azienda ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” preannuncia quindi una sorta di ritorno alla normalità. Imminente, quindi, anche l’inizio dei lavori di riqualificazione del plesso metelliano, già progettati e finanziati per un totale di circa 4 milioni di euro.

Nel frattempo, infatti, si stanno espletando tutte le procedure per trasferire anche l’ambulatorio di Diabetologia dell’Asl, ospitato attualmente nei locali adiacenti al Pronto Soccorso ospedaliero. Una volta ultimato il trasloco, sarà possibile predisporre i cantieri per l’ampliamento del reparto al pianterreno così da prevedere una maggiore disponibilità di posti letto. I lavori interesseranno il Pronto Soccorso, la Rianimazione, Cardiologia, Ortopedia e Chirurgia.

Anche i membri della minoranza si sono detti soddisfatti. «Ci auguriamo che il ritorno di Rianimazione sia solo il primo passo verso una riorganizzazione complessiva della struttura ospedaliera – hanno scritto in una nota Murolo, Giordano e Passa di “Siamo Cavesi” –. Tra queste la più grave è la carenza di medici nei reparti di Chirurgia e Ortopedia, che si acuirà drammaticamente nei mesi estivi. Speriamo che la direzione del “Ruggi d’Aragona” metta mano ad una riqualificazione complessiva. La salute è un diritto, non un regalo».

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi