Cultura e Spettacolo EVIDENZA

Oscar, “Il Traditore” di Marco Bellocchio è il candidato italiano

Il film di Marco Bellocchio, amato dalla critica, è in corsa per la categoria di “Miglior film straniero” alla 92esima edizione degli Academy

Lo ha deciso la Commissione di Selezione per il film italiano da designare all’Oscar istituita dall’ANICA lo scorso giugno, su incarico dell’ “Academy of Motion Picture Arts and Sciences”, riunita davanti a un notaio. L’annuncio delle nomation è previsto per il 13 gennaio 2020, mentre la cerimonia degli Academy Awards si terrà il 9 febbraio 2020 a Los Angeles.

Il Traditore” racconta la storia del controverso Tommaso Buscetta, primo pentito di mafia

Grazie a Tommaso Buscetta i giudici Falcone e Borsellino compresero l’organizzazione di Cosa Nostra e riuscirono a portare i capi della famiglie coinvolte in tribunale per il Maxi processo. Pierfrancesco Favino fa un’interpretazione magistrale, mostrando il lato umano e caratterialmente precario del pentito più famoso d’Italia, parlando in maniera fluente non solo il siciliano ma anche il portoghese (consiglio assolutamente la visione se non l’avete ancora fatto!).

Sarà la volta buona?

Dopo la vittoria de “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino come miglior film straniero avvenuta nel 2014, sarà la volta buona per il cinema italiano per poter tornare nell’olimpo del cinema internazionale? Incrociamo le dita e aspettiamo con ansia la cerimonia di quest’anno!

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi