Cronaca EVIDENZA Salerno video

Operazione anticrimine tra Salerno e Napoli: sei provvedimenti cautelari

Operazione anticrimine condotta all’alba di oggi dai Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno. Emessi sei provvedimenti cautelari

È scattata nelle prime ore di questa mattina una vasta operazione anticrimine tra le province di Salerno e Napoli. I Carabinieri del Comando Provinciale salernitano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di sei indagati. Una persona è finita in carcere e quattro ai domiciliari. Obbligo di dimora infine per la sesta persona coinvolta.

I militari hanno agito con la collaborazione del Nucleo Cinofili di Sarno. Il Gip del Tribunale di Salerno ha emesso l’ordinanza, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia. Pesanti le accuse: detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, concorso in lesioni personali aggravate dal metodo mafioso e detenzione e porto abusivo di arma.

Le indagini sono scattate nel maggio del 2018, a seguito delle denunce sporte dal titolare del supermercato Al Caporale” di Eboli. Questi segnalò un tentativo di estorsione da parte di G.M. – in seguito arrestato -, unitamente ad A.P. e M.A.. Per tutti è dunque scattata l’aggravante del metodo mafioso, avendo essi richiamato l’appartenenza al clan Maiale per incrementare il proprio potere intimidatorio.

Nel corso degli anni, G.M. è stato protagonista di gravi episodi delittuosi commessi nel territorio ebolitano. Nell’agosto 2015, in pieno giorno e in un quartiere popoloso, fece esplodere un ordigno rudimentale per ritorsione nei riguardi dell’ex compagna. Dunque, episodi che gli hanno permesso di “qualificare” ulteriormente il suo profilo criminale e di incutere quindi maggiore soggezione nelle sue vittime.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi