fbpx
Campania Cava de' Tirreni Cronaca EVIDENZA Salerno

Cava de’ Tirreni. Operazione anti-spaccio, nei guai un 25enne

Portava con sé un contenuto quantitativo di hashish, i probabili proventi della vendita e tutti gli attrezzi necessari per il taglio. Ma l’agitazione lo tradisce.

Nell’ambito dei controlli finalizzati a contrastare i reati concernenti lo spaccio di sostanze stupefacenti, nella serata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 25enne cavese, incensurato, resosi responsabile di detenzione ai fini di spaccio di hashish e di porto di armi e oggetti atti ad offendere.

Il giovane, in compagnia di un coetaneo a bordo della propria autovettura, aveva destato l’attenzione degli agenti in servizio. Tanto più quando aveva messo in moto il veicolo per cercare di allontanarsi. I poliziotti, quindi, lo hanno invitato a scendere dall’abitacolo e il giovane conducente si è mostrato da subito agitato ed insofferente, tenendo le mani nelle tasche dei pantaloni come per nascondere qualcosa.

Sottoposto, allora, a perquisizione personale, il ragazzo è stato trovato in possesso di un trancio di hashish da 3 grammi avvolto in cellophane, due coltelli a serramanico ancora sporchi della sostanza stupefacente, e la somma di 1.355 euro. Invece, a bordo dell’autovettura e ben occultati all’interno delle casse subwoofer, sono stati trovati altri due tranci di sostanza stupefacente per un peso complessivo di circa 70 grammi.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Dopo gli accertamenti di rito, il ragazzo è stato deferito in stato di libertà.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi