Ottobre 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nuove testimonianze accusano Patrick Boiver del Darfur

In un’indagine intorno al fiume pubblicata lunedì, il quotidiano francese Liberation ha condiviso tre schiaccianti testimonianze dell’ex star dell’emittente televisiva.

Tempo di lettura: 2 minuti

cÈ un business che continua a crescere. Mentre molte delle accuse sono state raccolte e un’indagine sulla PPDA è già in corso, a settembre sono state presentate due nuove denunce contro il precedente deposito.

legati a stupri e aggressioni sessuali. Un’altra accusa di stupro è stata avanzata contro il Pubblico Ministero “incaricato della seconda indagine preliminare sul fascicolo”, è stato riferito. Pubblicazione Che ha raccolto la testimonianza delle tre donne coinvolte.

Questi sono gli autori o, all’epoca, obiettivi distintivi di Patrick Poivre d’Arvor, che sono stati a lungo molto influenti nel mondo dell’editoria. E in tutti e tre i casi, queste azioni legali non potranno essere citate in giudizio a causa dei termini di prescrizione.

Il quotidiano francese sottolinea anche la “questione di inerzia” sollevata dalle presunte vittime. E per una buona ragione, la condotta della PPDA era ben nota al suo entourage professionale.

Uno di loro, l’autore e giornalista Benedict Martin, ha sporto denuncia a Parigi il 12 settembre. Denuncia i fatti risalenti al novembre 2003, che sarebbero avvenuti nell’ufficio dell’ex tenente colonnello di JT. Spiega il suo approccio attraverso il desiderio di servire la causa di altre donne, ma anche “per coerenza”. Secondo Liberation, quando ha dichiarato la sua aggressività al momento dei fatti, “la ‘pericolosità dell’atto’ è stata assolta.” Per lei, questa mancanza di reazione suggerisce che sarebbe simile a un ‘gesto di presentazione’, ‘battesimo o doppiaggio’.

READ  Pourparlers sur l'Ucraina: la Grande-Bretagne va proponer à l'Otan un déploiement "majeur" de troupes in Europa