Attualità Campania Società welfare

Nuova sede per”Una speranza” onlus

una speranza

Nuova sede per l’associazione “Una speranza” a Sala Consilina. Quattro piani dedicati all’accoglienza, all’impegno e alla cura delle persone disabili.

Ha inaugurato lo scorso sabato 17 dicembre 2016 a Sala Consilina la nuova sede dell’associazione “Una Speranza” onlus.

Una struttura che si staglia sulla collina della cittadina del Vallo di Diano e che colpisce per i suoi colori e per la sua vivacità. Un azzurro cielo ricopre la facciata da cui spunta un sole tra le nuvole, come ad indicare la quiete dopo un momento buio. Una speranza che le cose possano sistemarsi e migliorare.

La speranza di mettere su una struttura di accoglienza quotidiana per persone disabili nella realtà del Vallo di Diano con l’impegno dei volontari e degli operatori dell’associazione.

Una casa realizzata con l’apertura del fondo “Una Speranza” presso la Fondazione di Comunità Salernitana Onlus.

La casa è composta di quattro piani. Ognuno di questi rappresenta un obiettivo per l’associazione per favorire una migliore integrazione delle persone disabili e migliorarne la qualità della vita.

Lo scorso sabato volontari, utenti, famiglie hanno inaugurato il piano terra composto da laboratori, mensa e cucina. A seguire nel futuro sarà aperto il primo piano che prevede ambulatori medici. Il secondo diventerà una residenza per disabili. L’ultimo piano invece sarà utilizzato per emergenze sociali sul territorio.

Un’emozione inaspettata – commenta Marianna De Vita, psicologa e coordinatrice delle attività al centro- il piazzale era pieno di persone che hanno partecipato all’inaugurazione. La struttura sarà operativa ad inizio gennaio, subito dopo aver traslocato.

Nel centro si realizzano per i 21 utenti iscritti diverse attività: pittura, ceramica, pirografia e riciclaggio carta. Non solo casa ma anche fattoria sociale. Nei terreni antistanti la struttura è attiva una fattoria sociale, un orto sociale e un uliveto. La fattoria ha preso avvio con il progetto “La Cura di Beba” sostenuta dal bando di progettazione sociale 2014 di Sodalis CSV Salerno.

L’associazione produce, secondo i ritmi della natura, olio e miele biologico. Ora si punta alla realizzazione di una fattoria con galline e caprette . Tutto con l’aiuto degli utenti che se ne prendono cura.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi