Agro Nocerino

Nuceria, nome che unisce. Parola al Comitato Pro Referendum

Pro Referendum

I co-presidenti del Comitato Pro Referendum tornano sul possibile cambio di denominazione di Nocera Superiore in Nuceria. “Nuceria sia nome che unisce”

Dopo l’adesione al FCCN (Coordinamento Nazionale per la Fusione dei Comuni) da parte del Comitato Pro Referendum per la fusione delle due Nocera, e la relativa proposta di ospitare a Nocera Superiore l’incontro nazionale dei Comitati che si terrà nel prossimo mese di aprile, non potevano mancare le dichiarazioni dei sindaci dei comuni di Nocera Superiore e Nocera Inferiore. Dichiarazioni che soddisfano il comitato promotore cittadino, relative all’opportunità di una fusione tra i due Comuni: “Il momento storico è maturo per instaurare tra i cittadini un dibattito approfondito, analitico e corredato da una visione complessiva dei vantaggi che scaturirebbero dalla fusione”. I co-presidenti Pecoraro e Salzano, circa la proposta del sindaco Giovanni Maria Cuofano di denominare il nome dell’attuale Nocera Superiore in Nuceria, precisano: “Sulla base delle vicende meramente storico-culturali – si legge nella nota – si precisa che il territorio dell’antica città di Nuceria corrisponde non solo a quello di Nocera Superiore ma anche a quello dell’attuale Nocera Inferiore. Se la città etrusca, sannitica e romana nacque nel territorio dell’attuale Nocera Superiore, nel medioevo si assistette allo spostamento dell’abitato nel territorio dell’attuale Nocera Inferiore, sul quale prosperò la città rinascimentale, moderna e contemporanea. Ciò avvenne in assoluta continuità e senza distinzione alcuna. Quando, nel 1851, le due città furono separate, ciò avvenne tracciando il confine con una linea dritta, senza alcuna consapevolezza della presenza della città romana da una parte o dall’altra”. Riferimenti non difficili da notare. Basta osservare la Nuceria antica con il Battistero Paleocristiano e più in lontananza, alla sinistra della chiesa di Santa Caterina, il Maniero del Castello Fienga. Due simboli che rappresentano le due Nocera, ma che in realtà rappresentato l’evoluzione storica di Nuceria.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi