Febbraio 3, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Non è considerata una priorità”

Il numero di denunce è esploso lo scorso anno. E nel bel mezzo di una crisi energetica, questi problemi stanno diventando ancora più problematici. L’anno scorso, l’Energy Ombudsman Service ha ricevuto più di 1.000 reclami su un “misterioso passaggio”. Capire di ricevere una brutta bolletta energetica. Quando abbiamo appreso che questo numero non superava i 185 reclami prima …

La cosa più preoccupante è che non sembra esserci alcun miglioramento in arrivo a breve. “Le aziende del settore energetico non sono incoraggiate a trattare questo problema come una priorità”, afferma il broker di Bilang van Limburg. Questo porta a situazioni molto inquietanti come quella di Silvia, che… Ti contatteremo lunedì.

Le donne di Anversa non sono le uniche a preoccuparsi di ricevere una bolletta diversa dalla propria. Complessivamente sono 20.000 in questo stato. “Problemi con l’avvio di un nuovo software”, spiega un portavoce di Fluvius. Il nocciolo del problema sarà a livello del database centrale, Atrias, a cui è passato l’intero settore energetico nel 2021. E se funziona nel 99,8% dei casi, purtroppo rimane lo 0,2% degli scacchi. In totale sono stati bloccati circa 20.000 file, all’inizio del 2022 erano di più. Alcune parti sono risolte ma altri file sono più complicati e non esiste una soluzione immediata. La piattaforma mostra che i fornitori e gli operatori di rete stanno attualmente lavorando duramente su questo.

Questo non è secondo il broker che ha fornito numeri molto più alti. Per noi è diventata una faccenda quotidiana.

READ  Chayenne van Aarle, 22 anni, élue plus belle femme du Royaume! (foto e video)