Ambiente Attualità Campania Cronaca video

Noi della Red diciamo “NO” alla violenza sulle donne!

In Italia sono ben 6.788.000 le donne che nell’arco della loro vita hanno subito violenze. Nel 2016 sono stati già 93 i casi di femminicidio nel nostro paese.

Come viene reso noto anche dall’Anci , le donne che hanno subito violenza, nel corso della loro vita sono : il 31,5% delle donne tra i 16 e i 70 anni: il 20,2% ha subìto violenza fisica, il 21% violenza sessuale, il 5,4% forme più gravi di violenza sessuale come stupri e tentati stupri (652mila gli stupri e 746mila i tentati stupri). Il 10,6% delle donne ha subìto violenze sessuali prima dei 16 anni.

Questi sono “solo” i casi denunciati, ma ci saranno anche vittime che non l’hanno ancora fatto e subiscono atti di violenza.

Le violenze, nella maggior parte dei casi vengono consumate all’interno delle mura domestiche. Sono gli uomini che conoscono meglio, di cui si sono innamorate, che poi diventano violenti. Tante possono essere le cause, dall’autodeterminazione della donna e quindi il voler per esempio trovare un lavoro, alla fine del rapporto che non riescono ad accettare.

Venerdì 25 novembre, sarà la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Ma perché il 25 Novembre?

Da ormai 17 anni, per tutto il mondo, il 25 novembre è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.  A istituire questa ricorrenza è stata l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel dicembre del 1999, approvando all’unanimità e ufficializzando la proposta fatta da un gruppo di donne attiviste, che nel 1981 si erano riunite a Bogotá in occasione dell’Incontro Femminista Latinoamericano e dei Caraibi.

Si scelse il 25 Novembre per rendere omaggio e ricordare  le sorelle Mirabal, donne rivoluzionare che si opposero al regime del dittatore della Repubblica Dominicana Rafael Leonidas Trujillo. E per questo vennero assassinate brutalmente il 25 novembre del 1960 .

Noi della Redazione.eu, abbiamo voluto dare un nostro piccolo contributo in occasione del 25 novembre.

Per tutte quelle donne che sono state vittime di violenza, per tutte quelle donne che ancora lo sono , il nostro è un invito a denunciare e di non rimanere in silenzio.

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi