Campania Politica Salerno

A Nocera Superiore pronto il PUC. Fabbricatore: “Fratelli d’Italia non condivide il PUC, non siamo stati coinvolti”

fabbricatore

Nocera Superiore: domani pomeriggio consiglio comunale monotematico per approvazione del PUC. Ne abbiamo parlato con Giuseppe Fabbricatore, consigliere comunale di minoranza FDI.

“Il PUC è una tematica molto importante e sentita per la città – dichiara Fabbricatore -; tanti anni ormai sono passati dall’ultimo piano urbanistico. Un volano importante per lo sviluppo e la crescita del territorio, per il turismo, per l’economia e per gli imprenditori. Fratelli d’Italia, però, non condivide il PUC perché non siamo stati coinvolti in un ragionamento così importante. Devo anche precisare che nelle ultime riunioni è stata fatta una richiesta proprio da Fratelli d’Italia, rivolta al sindaco, per confrontarci insieme ai tecnici e alle associazione di categoria e il sindaco ha recepito, accettando la nostra proposta”.

“Devo però mostrare un mio rammarico – continua il capogruppo FDI – nei confronti dei tecnici e con le associazioni di categoria che non hanno fatto sentire la proprio presenza. Il PUC è molto importate, in quanto non è solo dell’amministrazione. L’amministrazione è giusto che dia il suo indirizzo politico ma, in fin dei conti, il PUC è tecnico e con i tecnici bisogna confrontarci. Adesso noi stiamo sollevando un problema giuridico per quanto riguarda le tavole che si possono votare fino alla quarta generazione. E’ un ragionamento delicatissimo e bisogna affrontarlo in consiglio comunale. Sul Piano urbanistico Comunale voto contro non per posizione politica o perché voglia votare contro, ma semplicemente non sono stato coinvolto per un ragionamento generale e mi comporterò di conseguenza con gli altri consigliere di minoranza. Bisognava forse coinvolgere di più la minoranza e gli stessi cittadini”.

Parlando di PUC e di necessità, alle quali bisogna trovare soluzioni immediate, l’esponente di centro-destra Fabbricatore, si é soffermato anche sulla questione rallentamento dei lavori messi in cantiere in Via Vincenzo Russo.

“Il riattivamento della rete ferroviaria dopo i lavori di straordinaria manutenzione adoperati sulla Linea storica Napoli – Salerno, – continua Fabbricatore – crea un problema realmente importante. Il traffico che si va a creare con la chiusura delle barriere ferroviarie, combinato con la chiusura e limitazione così prolungata di Via Vincenzo Russo, è davvero un problema. Io non capisco, da 4 mesi è chiuso un tratto di strada per realizzare dei marciapiedi, ma non si vede mai nessuno all’opera. Infatti volevo chiedere al Primo Cittadino, e in questi giorni invierò un’interpellanza sia all’ufficio tecnico che al Sindaco stesso, chiedendo spiegazioni”.

“Aprire dei cantieri e lasciarli così – conclude Fabbricatore – arrecando un disagio ai cittadini è davvero inaccetabile. Sono convinto  che l’intento dell’Amministrazione non sia questo; sicuramente ci sarà qualche problema. La viabilità in quel tratto potrebbe diventare un problema insostenibile, soprattutto con l’inizio prossimo del nuovo anno scolastico, dove si potrebbero creare non pochi disagi per il traffico”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi