Campania EVIDENZA Salerno video

Nocera Superiore, inaugurata la nuova piazza Aldo Moro

Inaugurata piazza Aldo Moro, nella cornice di “Chiamate alle Arti”. In primo piano l’area giochi per disabili e l’opera artistica in trompe-l’oeil su muro.

Nocera Superiore. Via San Clemente cambia volto grazie ad un un intervento di riqualificazione urbana che consegna, alla comunità della Città della Rotonda, la nuova piazza Aldo Moro, antistante la biblioteca comunale. Il nuovo spazio verde è stato arricchito con l’istallazione di un parco giochi per disabili, realizzato nello stesso punto in cui, fino a poco tempo fa, erano presenti gli ultimi prefabbricati del terremoto dell’80.

Nel fine settimana il taglio del nastro da parte del sindaco Giovanni Maria Cuofano con tanti cittadini e i ragazzi del Centro Nuceria Inclusiva.

La nuova Piazza Aldo Moro, si va ad impreziosire grazie anche un lavoro di recupero della parete della vecchia Casa Comunale attraverso un trompe-l’oeil su muro realizzato dall’artista cavese Vito Mercurio. La cerimonia inaugurale, è avvenuta nella cornice dell’evento “Chiamata alle arti”, rassegna artistica culturale che va dall’architettura nuda ai vernissage, realizzati da giovani artisti emergenti, il tutto accompagnato da momenti musicali.

“Questo è uno spazio a cui noi tenevamo tanto – dichiara ai nostri microfoni Giovanni Maria Cuofano, sindaco di Nocera Superiore – abbiamo riqualificato tenendo bene a mente due elementi: memoria e ricordo”. Evidente è il richiamo all’ingresso del vecchio Municipio , abbattuto per via del terremoto del 1980. “Qui ricordiamo il degrado che c’era – continua Cuofano – l’abbandono che aveva caratterizzato Nocera Superiore. Pian piano ci stiamo rimettendo in cammino tentando di realizzare interventi di qualità. Oltre a questo, uno spazio però anche di solidarietà inclusivo, per chi è meno fortunato di noi”.

La biblioteca comunale, che affaccia su piazza Aldo Moro, è diventata punto d’incontro dei ragazzi, ospitandoli per lo studio, svago ed attività ricreative. Un spazio rivolto anche agli studenti provenienti da comuni limitrofi. La biblioteca punta ad essere punto di riferimento culturale e di studio.

E ancora, in riferimento alla nuova area giochi, il sindaco Cuofano aggiunge: “La nostra felicità è la stessa di questi ragazzi che hanno trovato nel nuovo parco giochi un luogo di gioia e di serenità e questo è impagabile per noi, non ha prezzo, perché incrociare gli occhi di bambini con problematiche psicofisiche che si divertono sull’altalena, costruita appositamente per loro, è motivo di orgoglio e di soddisfazione”.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi