Agro Nocerino Politica

Nocera Superiore, amministrative 2019. Oliva: “Andiamo avanti. No alleanze”

Amministrative

Mimmo Oliva, candidato a sindaco, smentisce la voce di un suo possibile dietrofront.

“Io e il mio gruppo siamo in piena corsa per le amministrative 2019 a Nocera Superiore, già da cinque anni”.

Iniziano a palesarsi i primi contendenti alla poltrona di Primo cittadino e alle relative squadre politiche pronti a sostenerli. La prossima primavera i cittadini della Città della Rotonda saranno chiamati alle urne per eleggere il sindaco e i propri rappresentati in seno al Consiglio comunale. In città, per diversi giorni, circolava l’ipotesi di un ritiro alla corsa di primo cittadino di Mimmo Oliva e del suo progetto politico “Navigando Controvento”.

Il portavoce di PolisSa commenta: “Chiacchiere che cercano di creare problemi di alleanze,ma a noi non interessano. Noi non siamo alleati con nessuno e non abbiamo bisogno di essere alleati con altri. Se così fosse – spiega Oliva – perderemmo la nostra credibilità. Abbiamo una visione di città unica. Non cerchiamo lo scontro con nessuno – puntualizza Mimmo Oliva – penso che in ogni competizione si mantenga il lume della ragione. La parola data è data: non ci ritireremo. Il chiacchiericcio non ci interessa”.

Confermata la sua candidatura, conferma programma e liste al suo sostegno.

“Ci è stato detto di aver esagerato, ma di più sono le persone che credono al nostro progetto. Noi siamo la cosiddetta società civile. Nelle nostre liste – osserva Oliva – non ci sono ex amministratori. Stiamo costruendo un percorso con persone che ci seguono da anni e non liste o piani di governo arrabattati agli sgoccioli”.  La domanda ora diventa facile: ma Oliva, al momento della sua discesa in campo, ha coinvolto le altre realtà politiche o civiche cittadine? “Circa un anno fa – risponde Oliva – abbiamo fatto un giro istituzionale con tutte le associazioni, con tutte le forze civiche e con tutti i partiti. Se qualcuno voleva convergere sul nostro programma noi l’avremmo valutato. Ora, però, il tempo è scaduto”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi