fbpx
Agro Nocerino Ambiente EVIDENZA

Nocera Inferiore, Solofrana e Grande Progetto Sarno: diverse le novità discusse

Grande Progetto

In Commissione Ambiente l’Amministrazione comunale di Nocera Inferiore riferisce sulla questione inquinamento Solofrana e Grande Progetto Sarno – Vasche di Laminazione

Audizione ambiente in Regione Campania che ha visto come problema principale le vasche di laminazione che interessano il torrente Solofrana. Durante l’audizione il Sindaco, Manlio Torquato, ha espresso le sue perplessità in merito alle vasche e ha cercato di far comprendere, cosa già assodata in vari incontri, la necessità e l’urgenza che l’ente attuatore del progetto per quanto riguarda la realizzazione dei tratti fognari che interessano la città di Nocera inferiore deve dare pulsione con la realizzazione del collettamento fognario che in città manca. “Ribadiamo le nostre richieste – dichiara il Primo cittadino – per la rete fognaria, le nostre preoccupazioni per l’inquinamento degli alvei, le nostre contestazioni al progetto Vasche così com’è”.

L’assessore all’Ambiente Federico Piccolo si sofferma sulle prossime iniziative a riguardo

“Settimana scorsa – dichiara Piccolo – abbiamo incontrato a Napoli il dirigente dell’Arpac per chiedere maggiori controlli sul territorio, in modo particolare per quanto riguarda i metalli pesanti. Abbiamo chiesto, da parte dell’Ente, un interessamento per un posizionamento di una centralina di misurazione della nebulizzazione dei metalli pesanti all’altezza di via Pucci. E’ una richiesta, su pulsione delle associazioni ambientaliste attive sul territorio e il dirigente Arpac, ing. Farina, ha dato buone possibilità d’avere a disposizione per un periodo di tempo da definire una centralina che appunto misuri la quantità di cromo che si disperde nell’aria. Abbiamo anche chiesto, con piena disponibilità dell’ente Arpac, una centralina mobile per quanto riguarda i valori PM10 e PM2,5 e gli uffici preposti stanno formulando una richiesta ufficiale che reitera già una precedente richiesta fatta e probabilmente il monitoraggio partirà dal prossimo settembre in una zona differente dalla città rispetto a quella già presente ed attiva H24, ossia via Solimena. Abbiamo intenzione d’estendere quest’invito anche ai comuni vicini perché l’inquinamento e la diffusione di polveri sottili è un problema intercomunale e non soltanto di Nocera Inferiore e cercheremo di coinvolgere i comuni di Nocera Superiore, Pagani e Angri che essendo contigui a noi possano prendere coscienza della problematica e si mobilitino per la misurazione dei valori di PM10”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi