fbpx
Agro Nocerino Campania EVIDENZA Politica Salerno video

Nocera Inferiore. Question Time a Palazzo di Città

Cinque le interrogazioni mosse dai banchi dell’opposizione nell’arco del question time di ieri. Ambiente, viabilità, multiservizi e vigili urbani.

Una seduta di Consiglio comunale, quella di ieri a Nocera Inferiore, che ha visto nel question time diverse tematiche toccate. Tra i banchi dell’opposizione partono le interrogazioni. A rispondere gli assessori della Giunta guidata dal sindaco Manlio Torquato.

Due le interrogazioni avanzate dal consigliere Tonia Lanzetta che hanno visto ad oggetto due tematiche importanti e attuali. Ambiente e viabilità. In prima battuta, la consigliera d’opposizione ha reso noto la lentezza da parte dell’Amministrazione di fare un passo deciso e netto sulla campagna Plastic Free mossa a livello nazionale dal Ministro Costa.

“Magari, proprio lo stesso ente comune, dichiara la Lanzetta, faccia da apri pista nel limitare l’uso della plastica negli uffici pubblici”. A riguardo l’assessore al ramo Federico Piccolo ha spiegato che determinati passaggi vanno fatti in maniera graduale, evitando di creare attriti con la cittadinanza nel pretendere un repentino cambiamento di abitudini.

Per quanto riguarda la viabilità, si è discusso in modo particolare sul tratto di via Napoli e del quartiere Cicalesi, e l’assessore Anna Rita Pagliara ha fatto presente le varie opere programmate per la zona.

Tre, invece, le interrogazioni presentate dal consigliere del Movimento 5 Stelle Vincenzo Spinelli. Situazione Nocera Multiservizi, le due nuove unità in forza alla Polizia Municipale e la questione mercatino rionale. In risposta delle prime due interrogazioni il vice sindaco Mario Campitelli ha fatto notare che le rivendicazioni degli operai, tra cui le condizioni dei cantieri, uniformi e pagamento di straordinari sono situazioni ormai risolte.

In riferimento alla seconda interrogazione, su delega del sindaco, il vice sindaco ha tenuto a spiegare la vicenda.

Le due nuove forze chiamate a rinfoltire il corpo della Polizia Municipale, provengono da Durazzano e Frascati. L’amministrazione aveva due possibili scelte, ossia quella di utilizzare graduatorie di altri enti o fare ricorso a una manifestazione d’interesse. Nella fattispecie l’amministrazione ha optato per la seconda scelta e le manifestazioni d’interesse sono pervenute da undici comuni, di cui quattro da comuni della provincia di Salerno. Successivamente, secondo quanto ricostruito da Campitelli, l’amministrazione è passata a vagliare i profili dei vari candidati seguendo l’iter presentato secondo legge, giungendo poi alla nomina dei due profili idonei a ricoprire gli incarichi.

Par quanto riguarda la terza interrogazione, inerente al mercatino rionale, è stato chiamato a rispondere l’assessore alla Sviluppo Economico Antonio Franza.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi