Agro Nocerino Politica

Nocera Inferiore, passaggio a livello di via Costabile. Lanzetta al fianco di Siniscalchi Attiva

Siniscalchi

Con la convenzione stipulata tra Amministrazione e Ferrovie dello Stato diversi gli interventi da attuare, tra cui abolizione del passaggio a livello di via Siniscalchi.

Una decisione, alla luce dei progetti, non accolta dai cittadini residenti in zona che ritengono utile l’esistenza del passaggio. Al loro fianco anche la consigliera di minoranza Tonia Lanzetta.

I fatti. Nel mese di agosto l’Amministrazione di Nocera Inferiore e Ferrovie dello Stato hanno firmato un protocollo d’intesa volto allo sviluppo di servizio e migliorie legate alla strada ferrata, riqualificazione dei sottopassi e novità sul piano viario. Il tutto sarebbe dovuto passare attraverso la cessione dell’ormai inutilizzato tratto di binari a due passi dallo stadio comunale. Questo avrebbe consentito anche anche l’eliminazione del passaggio a livello di via Stanislao Costabile che attualmente collega via Siniscalchi col vicino parcheggio dell’Ospedale Umberto I.

Una decisione che ha portato malcontento e malumori, in particolar modo, ai residenti di via Siniscalchi che reputano però quel passaggio a livello nient’altro che un vantaggio per i collegamenti pedonali. Un transito che attualmente permette agli utenti di raggiungere in pochi minuti il centro cittadino e il quartiere Arenula. Proprio a tal proposito l’associazione Siniscalchi Attiva, pochi giorni fa, ha fatto pervenire una lettera in cui si richiedeva di rivedere i progetti di abolizione del passaggio.

Ieri Tonia Lanzetta è intervenuta a sostegno del comitato di cittadini

La consigliera di minoranza ha presentato un’interrogazione per discutere in Consiglio comunale della possibilità di rivedere la scelta di soppressione del passaggio a livello. “Serve un impegno concreto dell’Amministrazione per chiarire la situazione relativa alla soppressione del passaggio a livello di via Stanislao Costabile – scrive la Lanzetta – tenuto anche conto della richiesta formulata dall’associazione Siniscalchi Attiva all’Amministrazione Comunale circa la necessità di riprendere in esame tale scelta”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi