fbpx
Agro Nocerino EVIDENZA Politica

Nocera Superiore: amministrative 2019, alla tornata elettorale anche il M5S

Amministrative 2019

Gli attivisti del Meetup M5S Nocera Superiore: “Concorreremo alle amministrative 2019 nella massima trasparenza e apertura alla società civile. Al lavoro per presentare una rosa di candidati all’altezza”.

Il Gazebo Tour a Nocera Superiore. Gli attivisti 5 Stelle della Città della Rotonda in piazza per illustrare i temi inerenti a “Quota 100” e “Reddito di Cittadinanza”. Ma il Meetup di Nocera Superiore è all’opera anche per le amministrative 2019 che vedrà i cittadini alle urne, per eleggere sindaco e Consiglio comunale.

Gli attivisti si dicono pronti per la tornata elettorale. “Il Movimento Cinque Stelle di Nocera Superiore – dichiara il Meetup locale – concorrerà alle amministrative. Il Meetup M5S – Nocera Superiore, l’unico presente sul territorio locale, sta curando una raccolta di candidature che si concluderà con l’invio dei nomi selezionati allo Staff nazionale del M5S per la richiesta di certificazione finale. Stiamo cercando di alzare il livello tra gli iscritti e di presentare una rosa di candidati all’altezza. Un Meetup che si differenzia dagli altri proprio per la sua unità: siamo gli unici attivisti che si riconosco nella medesima realtà”.

Diverse saranno le iniziative che gli attivisti presenteranno sul territorio da qui al prossimo maggio.

“Stiamo per aprire una “non sede” – aggiungono gli attivisti del Meetup M5S di Nocera Superiore -, che consiste in uno spazio 5 stelle dove tutti, anche coloro che non sono simpatizzanti del movimento, possono portare il loro contributo di idee. All’interno di questa non sede ci saranno degli esperti professionisti, con sportelli no Gori e no Equitalia, pronti ad aiutare i cittadini. Avremo anche l’istituzione di uno sportello dove seguiremo la stesura del modello per fare richiesta del Reddito di Cittadinanza. A breve partirà un progetto che riguarderà i rifiuti zero, presentando progetti alle scuole. Spazio anche al bene più prezioso che abbiamo in città: l’archeologia. In merito a tale tematica, dedicheremo tempo e attenzione per illustrare le prossime manovre, promosse dal Governo, il quale ha in cantiere lo stanziamento di fondi agli enti territoriali per la tutela e valorizzazione dei beni storico culturali”.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi