Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Niente impedisce al fenomeno Stromae di pubblicare una nuova canzone

È passato molto tempo ma da quando è tornato, Non possiamo fermarlo. Stromae ha pubblicato il suo nuovo singolo lunedì successivo Grande concerto che ha presentato ieri alla Werchter Boutique. Questo è il quarto estratto da pluralità. Deja!

Dopo “Salute” e “Inferno” e “figli della gioia” il cui filmato è stato girato al Cinquantenario, ecco “Mon Amour”. Un titolo basato su due storie come ce ne sono tante nel suo ultimo album. Stava per dire Colucci : “E’ la storia di un uomo che fa qualsiasi cosa e poi è sorpreso di lasciare sua moglie. Pensa che il mondo gli sia caduto in testa quando lo cerca.” Stromae ha spiegato che questa canzone esprime il punto di vista di una donna su questo argomento.“Ma non dovresti prenderlo troppo sul serio,” Si affretta a dirlo nella capsule video dedicata alla clip da guardare sul suo canale YouTube . “Lo vedo come un piccolo scherzo. È molto leggero. Non prende nulla sul serio. Questo ragazzo non è serio. ”

Suo fratello firma la musica

Musicalmente, è il fratello di Stromae, Luke, che è il direttore artistico di Mozart e quindi anche compositore nel tempo libero, a firmare lo strumento. La sua ispirazione è stata per un campione di musica venezuelana. È vero, la versione proposta sul disco ha già voci latine.

Sul palco durante la presentazionepluralità La fine di febbraio nel Palazzo 12invece, è una versione a cappella che il cantante ha interpretato come epilogo del suo concerto.

Dal suo ritorno, Stromae ha riscosso un enorme successo. Il suo album è doppio disco di platino. Le onde radio sono monopolizzate in casa come in Francia. È una delle performance che più ha catturato l’attenzione dei media americani durante il Festival di Coachella lo scorso aprile. Non è niente perché è il più grande festival musicale del mondo. La concorrenza qui è agguerrita!

Quanto ai suoi concerti con noi, sono tutti sold out. È il caso di Les Ardentes a Liegi il 10 luglio, così come per le sei date previste al Palais 12 il 15, 16 e 17 marzo 2023 e il 1, 2 e 3 giugno successivi.

READ  Sappiamo di più sulla causa della morte dell'attore Bob Saget, che si trova nella sua stanza d'albergo