Dicembre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nella notte sono crollati due edifici: un corpo è stato ritrovato sotto le macerie

Forse un dottore scomparso.

Secondo il comandante delle operazioni di soccorso Stephane Poventry, “C’è molta vicinanza finché non siamo sulla persona che stavamo cercando da mezzogiorno”, un medico di 45 anni che si era assicurato un appartamento in un edificio per il fine settimana. Il suo corpo è andato all’Istituto di medicina legale. “Sarà chiaramente definito in un secondo momento”, ha detto.

Una fonte della polizia ha detto che la vittima è stata localizzata poco prima dell’1:30. Il governatorato ha confermato il ritrovamento di una persona deceduta.

Che è successo

Due edifici a tre piani, uno in costruzione, sono crollati sabato intorno alle 9:15 in Pierre Moroy, una via dello shopping del centro, ma la maggior parte dei residenti è stata evacuata grazie a qualcuno che l’ha licenziata poche ore prima.

Suono del nord

Diversi politici hanno inizialmente indicato che non ci sono state vittime “a priori”, prima che i vigili del fuoco annunciassero che stavano cercando questo medico la cui macchina è stata immediatamente parcheggiata e non si è presentato all’appuntamento. I servizi di emergenza hanno detto che un’altra persona con ferite lievi potrebbe essere evacuata dalle macerie sabato pomeriggio.

“Abbiamo superato di nuovo i cani per rimuovere i sospetti una volta per tutte. ‘Procederemo con la revoca dell’intero ordine’, ha detto il tenente colonnello Stefan Poventry durante la notte. La scena è ora sospesa per il procuratore generale”.

Notte - il crollo della notte
Suono del nord

La procura di Lille ha detto all’Afp di aver aperto un’indagine per “mettere in pericolo la vita di altri” e di aver incaricato un “esperto giudiziario”. Secondo il ministro delegato per l’edilizia abitativa, Olivier Klein, che si recherà a Lille lunedì, questo edificio non è stato “devastato”.

READ  Ford è stata condannata a pagare 1,7 miliardi di dollari dopo la morte della coppia

Decine di persone sono state evacuate poche ore prima del crollo, ha spiegato il sindaco socialista di Lille, Martin Aubry, sul posto sabato mattina. A dare l’allerta è stato uno dei residenti, rientrato a casa alle 3 del mattino, dopo aver notato che “l’edificio si è spostato”. “Non potevamo più aprire la porta, sentivamo cadere le macerie”, ha detto questo giovane, Thibo Limay, che ha immediatamente allertato i servizi di emergenza.

Notte - il crollo della notte (2)
Suono del nord

La polizia municipale ei vigili del fuoco hanno deciso di evacuare un edificio, l’altro dei quali sembrava vuoto, considerando “un pericolo reale” ha osservato la signora Aubrey. “Sto ancora tremando, perché se quest’uomo non tornasse a casa quella sera alle tre del mattino e non si unisse a noi (…) ci sarebbero dei morti”, ha detto prima di annunciare la perdita di un residente locale. Ha detto di aver preso un “ordine imminente”.