Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nei Paesi Bassi, due sospetti sudafricani sono fuggiti dalla quarantena

Mentre il mondo si barrica contro Omicron variabileI Paesi Bassi, che scommettono sulla reciproca responsabilità, non hanno impedito a casi sospetti provenienti dal Sudafrica di lasciare l’hotel di Amsterdam dove sono stati messi in quarantena. I due decisero di scappare.

Circa 600 passeggeri provenienti da Johannesburg e Cape Town sono atterrati all’aeroporto di Amsterdam Schiphol venerdì, poche ore dopo che il Sudafrica è entrato in contatto con un nuovo tipo di coronavirus.

Due casi sospetti scappano dalla quarantena

Mentre l’isolamento di fatto è stato dichiarato contro il Sudafrica, i Paesi Bassi hanno deciso di testare questi viaggiatori con urgenza. 61 di loro sono risultati positivi al Covid-19La maggior parte di loro è in quarantena nell’hotel di Badhoevedorp. Le autorità sanitarie hanno detto lunedì che almeno 14 passeggeri sono portaerei Omicron.

Tra le persone messe in quarantena, una spagnola di 30 anni e una portoghese di 28 anni hanno preso il volo e sono state arrestate dopo essere salite a bordo di un aereo diretto in Spagna.


►►► Leggi anche: Corona virus nei Paesi Bassi: il tasso di mortalità è alto, come nella seconda ondata negli uomini


La coppia, di cui una ha contratto solo il coronavirus, senza sapere se fosse contagiato dalla nuova variante – l’altra ha scelto di accompagnarlo in quarantena – ora sono in isolamento”In un ospedale”, afferma Petra Faber, portavoce del comune di Haarlemmermeer, a cui appartiene Badweedorp.

Questo è considerato un crimine?

Il ministero della Giustizia sta indagando se quanto fatto costituisce reato.

Perché nonostante la loro presunta infezione, non sono stati costretti a rimanere in albergo. Prende atto che dei 61 contagiati, una cinquantina sono in quarantena sul posto. Ad altri è stato permesso di tornare a casa, a condizione che non prendessero i mezzi pubblici e non mettessero in pericolo nessun altro.

La quarantena è di solito fatta su base volontaria

In Olanda, dove il libero arbitrio è una religione, tutte le misure relative alle malattie contagiose”La quarantena inclusa, è generalmente condotta su base volontaria“, nota Harm Grostra, portavoce di GGD, un’autorità sanitaria olandese. Quindi quello che la coppia spagnola e portoghese ha cercato di fare è”pazzo‘, osserva Harm Groustra.Hanno messo in pericolo tutti coloro che li circondavano e il nostro sistema sanitario in generale.

READ  Presto la prima nevicata o sarà confermato il tempo autunnale? Ecco le previsioni meteo di novembre di Luke Trollmans