Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno video

Natale 2016: una boccata di ossigeno per il commercio in Città

Cava de’ Tirreni. Natale 2016: una boccata di ossigeno per il commercio in Città

Bilancio positivo quello tracciato dai commercianti metelliani al giro di boa del nuovo anno.

«C’è stato più interesse e la gente è stata più attenta alle dinamiche dell’offerta commerciale – spiega Luigi Trotta,  presidente di Confcommercio Cava – La città si presta, specialmente durante il periodo natalizio, alla ricezione di un pubblico che viene da fuori. L’offerta a Cava è una delle più qualificate ed è rimasta inalterata nel tempo invece in altri posti è andata a scemare sulla scorta di un’utenza sempre meno propensa a spendere”.

“E’ un momento chiave – continua Trotta – Si deve continuare ad investire sul territorio attraverso il marketing territoriale, perché abbiamo un riscontro positivo di gente che viene a Cava de’ Tirreni, anche da paesi limitrofi e rimane esterrefatta dalla bellezza del posto e ammette di conoscerlo abbastanza».

“Ora, naturalmente – conclude il Presidente di ConfComemrcio Cava de’ Tirreni – speriamo nei saldi per cavalcare l’onda buona delle festività”.

Qualche difficoltà in più, invece, sembrano averla patita i piccoli commercianti, i quali hanno dovuto fronteggiare la concorrenza dei chioschetti installati per i mercatini natalizi e avrebbero, perciò, preferito fossero localizzati altrove, in un apposito ambito, come lo scorso anno.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi