Campania Cronaca Napoli

Napoli: sequestrati farmaci in vendita senza autorizzazione

sequestrati farmaci

Napoli: sequestrate oltre 36.000 pasticche/compresse di farmaci posti in vendita senza la prescritta autorizzazione. Denunciati all’A.G. competente 2 cittadini di etnia cinese.

I finanzieri del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sequestrato prodotti farmaceutici venduti in “empori” gestiti da cittadini di etnia cinese.
In particolare, le Fiamme Gialle hanno scoperto due attività commerciali, gestite da cittadini cinesi, che ponevano in vendita svariati prodotti medici, senza avere la prescritta autorizzazione e senza la presenza e/o l’assistenza al banco di un farmacista abilitato all’esercizio della professione.

All’interno di questi esercizi commerciali si poteva trovare di tutto: anti-infiammatori, anti-depressivi, integratori, senza controlli sulla vendita e sul consumatore.
Al termine del servizio, i finanzieri hanno posto sotto sequestro oltre 500 scatole di farmaci, più di 36.000 compresse/pasticche, 2.100 fiale orosolubili, pomate ed integratori delle più svariate marche e tipologie, mentre i due responsabili sono stati denunciati all’A.G. competente per esercizio abusivo di una professione.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

news-repubblic

G+

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi