Campania EVIDENZA Napoli

Napoli: bloccata cassa ticket all’Ospedale San Gennaro

Nuova protesta del Comitato S. Gennaro e di altre associazioni questa mattina all’Ospedale San Gennaro. Ticket alti, bloccata la cassa

Napoli – Una mattinata di fuoco quella appena trascorsa al Rione Sanità dove il Comitato San Gennaro, in sinergia con altre associazioni del territorio, si è mobilitato a difesa dell’Ospedale San Gennaro. Ticket troppo alti, questo quanto lamentato dai collettivi.

In una nota pubblicata dal Comitato si legge: “Non è stato rispettato il cronoprogramma di riconversione dell’ospedale S. Gennaro, non ascoltano le nostre proposte e nemmeno ci permettono di presentarle; continuiamo a pagare ticket altissimi in un ospedale che non ha neanche più una direzione. L’ospedale è già bloccato indipendentemente da noi! Ma il prezzo più alto sono le nostre vite!“.

Per questo abbiamo occupato la cassa ticket dell’ospedale e i lavoratori stanno svolgendo gratuitamente le visite. La salute è un diritto e dev’essere gratuita! Applichiamo l’articolo 32 della Costituzione!”.

Da mesi il Comitato aveva avanzato delle proposte per la salvaguardia del nosocomio sempre più in crisi  a causa dello smantellamento del servizio sanitario pubblico. L’idea degli attivisti era quella di offrire all’interno dell’Ospedale alcuni servizi per i cittadini come day hospital, centro ascolto psicologico, consultorio e un punto di primo soccorso. Ad oggi, però, queste richieste non hanno ricevuto risposta.

Tuttavia il Collettivo non intende cedere ed è disposto a continuare la lotta per la salvaguardia di un diritto, la salute, che deve essere garantito a tutti.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV


ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+