fbpx
Attualità Campania EVIDENZA Napoli video

Napoli dedica una strada a Rita Atria

de Magistris: “Un gesto per ribadire che questa Città è schierata, partigiana contro le mafie e contro le corruzioni”.

Il suo diario letto ad alta voce, le sue parole rimbalzano nei vicoli. Rita Atria a soli 17 anni ha lasciato un segno indelebile della sua resistenza, della sua lotta coraggiosa alla Mafia e Napoli le rende omaggio intitolandole una strada.

“Prima di combattere la mafia devi farti un auto-esame di coscienza e poi, dopo aver sconfitto la mafia dentro di te, puoi combattere la mafia che c’è nel giro dei tuoi amici, la mafia siamo noi e il nostro modo sbagliato di comportarci. Borsellino sei morto per ciò in cui credevi, ma io senza di te sono morta”

E’ lontana Napoli dalla Partanna di Rita, ma le sue parole, il suo coraggio, il suo esempio hanno varcato quei confini. 

“Rita Atria non è solo una ragazza siciliana, è una ragazza senza confini e a lei è stata una testimone di giustizia. Si uccise a 17 anni una settimana dopo la strage di via D’Amelio perché proprio per la fiducia che riponeva nel magistrato italiano Paolo Borsellino si era decisa a collaborare con gli inquirenti.”

Vuoi ricevere gli aggiornamenti gratuiti da laRedazione.eu ?

E' facile, semplice e gratuito. Cosa aspetti? Unisciti agli altri lettori

laRed TV

ONAIR DALLE 12 ALLE 22

invia le tue segnalazioni al:

G+

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi