Campania EVIDENZA Napoli video

La Pergamena Bianca torna a Castel Nuovo di Napoli

La Corona d’Aragona chiama, Cava de’ Tirreni risponde “presente”

Ultimo giorno di lavori per il XX Congresso di Storia della Corona d’Aragona, tenutosi a Napoli presso la Sala dei Baroni del Castel Nuovo, che ha chiuso con i colori della città di Cava de’ Tirreni.

All’ordine del giorno, come spiega il prof. Francesco Senatore, docente di storia medievale all’Università di Napoli Federico II, la “memoria”.

“La Corona d’Aragona è una sorta di confederazione di stat a cui apparteneva anche il Regno di Napoli – spiega Senatore – Il congresso riflette e studia questa esperienza. Abbiamo pensato di chiudere in bellezza con la presenza della città di Cava de’ Tirreni che rappresenta un caso particolarissimo – chiude Francesco Senatore – Difficilmente si vede una pergamena in bianco firmata dal re”.

Il viaggio della Pergamena Bianca

Contento anche il sindaco Vincenzo Servalli che ha approvato con entusiasmo il “ritorno” della Pergamena a Castel Nuovo. Nell’ambito del Congresso si è tenuta anche un’esibizione degli Sbandieratori Cavensi che, insieme ai colori dell’Associazione Trombonieri Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni, hanno allietato i presenti.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi