Agosto 15, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mubasher – La guerra in Ucraina: Berlino denuncia un nuovo taglio netto alle forniture di gas russo all’Europa

l’Ucraina Lunedì spera di poter riprendere le sue esportazioni di grano “da questa settimana”, per la prima volta dall’inizio della guerra, mentre Mosca ha annunciato una nuova drastica riduzione delle spedizioni di gas verso l’Europa.

Il colosso russo del gas Gazprom ha annunciato lunedì che ridurrà significativamente le consegne di gas russo in Europa da mercoledì attraverso il gasdotto Nord Stream a 33 milioni di metri cubi al giorno, citando la necessità di manutenzione delle turbine.

Ma il ministero dell’Economia tedesco ha affermato che non c’era “nessuna ragione tecnica” per ulteriori tagli alle consegne. Secondo Berlino, questa è una “scusa” e una decisione “politica” per influenzare gli occidentali nel contesto del conflitto in Ucraina.

Allo stesso tempo, le esportazioni di grano furono vietate Ucraina Dall’inizio dell’invasione russa il 24 febbraio deve essere ripreso A partire da questa settimana Lo ha annunciato il ministro delle Infrastrutture ucraino Oleksandr Kobrakov, a seguito di un accordo concluso il 22 luglio a Istanbul tra Kiev e Mosca, sotto gli auspici delle Nazioni Unite.

Trova di seguito le nostre vite nel 152° giorno del conflitto dall’inizio dell’invasione russa dell’Ucraina

READ  Presidentielle 2022: un rapport accusa Marine Le Pen de détournements