Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Mondiali di ciclismo: tre incredibili statistiche sull’incoronazione di Remko Evenpoel

Il Brabanson fiammingo ha vinto domenica il titolo di campione del mondo. Con questo titolo scrive un po’ di più la sua storia sulle pagine del ciclismo.

Tempo di lettura: 2 minuti

DottDue poche settimane dopo la sua vittoria nel Gran Premio di Spagna, Remko Evenpoel lo ha fatto di nuovo con la vittoria sulle strade australiane. Ha sconfitto Christophe Laporte e Michael Matthews per rivendicare il titolo di campione del mondo. Con questo titolo, Remco Evenepoel aggiunge un’altra riga alla sua lista. Ma non solo, ha continuato a stabilire molti record per se stesso.

Tra tutti questi risultati, domenica Remco Evenepoel ha eguagliato tre leggende del ciclismo raccogliendo la maglia iridata del campione del mondo di ciclismo su strada a Wollongong. Il Brabanson fiammingo è il quarto pilota nella storia a vincere un monumento (una delle cinque più grandi classiche), un Grand Tour e un campionato del mondo nello stesso anno. Evenpole, 22 anni, ha vinto il titolo Liegi-Bastogon-Liegi 2022 prima della vittoria di domenica in Australia.



Un altro belga, Eddie Merckx, ottenne questa prestazione nel 1971. L’anno in cui compì 26 anni, vinse alla Milano-Sanremo, alla Liegi-Bastogne-Liegi e poi al Giro di Lombardia, vincendo per la terza volta il campionato francese in una fila e una gara Il secondo arcobaleno. A Mendrisio, Svizzera.

Il primo a firmare questa rara impresa fu l’italiano Alfredo Penda ai tempi gloriosi dei carcerati della strada nel 1927. L’ultimo a realizzare una simile performance fu il francese Bernard Henaud nel 1980. Ha 26 anni e si afferma nell’antologia Liegi -Bastogne-Liegi, al Giro prima di diventare campione del mondo a Sallanches, in Francia.

enormi progressi

Remko Evenpoel ha battuto il francese Christophe Laporte di 2 minuti e 21 secondi domenica. Per trovare un gap così grande nella corsa su strada maschile dobbiamo risalire al campione del mondo 1968 di Imola. L’italiano aveva nove minuti e 50 secondi di vantaggio sul belga Hermann van Springel.

22 anni e 244 giorni

Il 25 gennaio, Remco Evenepoel festeggerà il suo 23esimo compleanno. A 22 anni e 244 giorni, il nativo di Shepdale è uno dei ciclisti più giovani a diventare campione del mondo. Per trovare un campione del mondo più giovane bisogna risalire all’agosto del 1993. Lance Armstrong vinse a Oslo all’età di 21 anni e 346 giorni. Meglio dell’americano due belgi: Karel Keres e Jean-Pierre Monser.

READ  Trasferimenti recenti e voci di mercato 08/09: Sanchez - Gomez - Touma - Locomi - Berg - Cody - Jancinio Guedes - Romero