Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA Salute

Misure anti Covid a Nocera Inferiore: la nuova ordinanza del sindaco

misure anti covid

Misure anti Covid più restrittive a Nocera Inferiore da oggi e fino al prossimo 4 marzo. La nuova ordinanza emanata stamattina dal sindaco

Il primo cittadino Manlio Torquato ha pubblicato questa mattina un’ordinanza contenente le nuove misure anti Covid per Nocera Inferiore. Restrizioni maggiori sono previste per la vendita di bevande alcoliche.

Il sindaco ha disposto che le nuove direttive restino in vigore fino al prossimo 4 marzo, deadline prevista per la zona arancione in Campania.

Quattro i punti del nuovo provvedimento firmato da Manlio Torquato, che impone dunque un blocco totale della vendita di bevande alcoliche. Ma pure regole ancora più stringenti in merito agli assembramenti ingiustificati:

  • Divieto di stazionamento e l’assembramento in qualsiasi luogo del territorio comunale. Le uniche eccezioni riguardano code per garantire gli accessi contingentati in esercizi commerciali e uffici. I titolari di queste attività dovranno quindi assicurare personale proprio per vigilanza e controllo all’ingresso;
  • Chiusura dalle 18.00 alle 9.00 dei distributori automatici di bevande anche alcoliche e di luoghi che favoriscono abituale stazionamento in orari serali e assembramento di giovani;
  • Divieto di occupazione del suolo pubblico con tavolini davanti a bar e punti di ristoro, anche nel caso di ammissibilità ai sensi delle disposizioni regionali e nazionali;
  • Divieto di vendita di alcolici dalle ore 18.00 e fino alle ore 9.00, sotto qualsiasi forma distributiva, sia da parte dei pubblici esercizi che da parte degli esercizi commerciali al dettaglio.

Aumentati i controlli in mattinata in città

Nell’ordinanza, il sindaco di Nocera Inferiore ha esplicitamente richiesto alla Polizia Locale e alle forze dell’ordine di incrementare i controlli in città.

E già da questa mattina è infatti aumentata la vigilanza in varie zone, con multe elevate a chi non ha rispettato i parametri imposti dal regime di zona arancione in vigore in tutta la regione.

Le sanzioni previste variano da 400 a 1.000 euro, mentre per i titolari di esercizi commerciali scatta la chiusura da 3 a 15 giorni.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi