Gennaio 18, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Medico italiano arrestato per aver rilasciato falso certificato di vaccino

Non credendo nell’efficacia dei vaccini, il medico si sarebbe dato a questa truffa.

Un giudice italiano ha arrestato mercoledì un medico di famiglia dopo aver testimoniato che i pazienti erano stati vaccinati contro il Covit-19 e che avrebbero dovuto essere autorizzati a ottenere un pass sanitario.

L’operazione è stata eseguita da fucilieri delle città di Prato e Firenze, sotto il coordinamento dello studio legale di Pistoia (centro) dove il medico è stato formato. Secondo i media italiani, 19 persone sono indagate.

Secondo le prime ipotesi, il medico si sarebbe dato a questa truffa perché non credeva nell’utilità dei vaccini per combattere il contagio. Non l’avrebbe fatto a scopo di lucro.

Sull’uomo incombevano già sospetti, ma alla fine è stato avvertito da una madre, che ha denunciato la situazione alla polizia, temendo che il suo bambino, che era stato falsamente vaccinato, sarebbe stato contagiato dal corona virus.

Richiede un certificato sanitario certificato, ottenibile in Italia previa vaccinazione o cura, per l’accesso ai divertimenti e ai bar e ristoranti. Dal 10 gennaio richiederà anche l’accesso ai trasporti pubblici e agli hotel, ai festival e alle feste. Anche il governo di Mario Draghi ha intenzione di imporlo al lavoro.

READ  Italia: Jair Bolsanaro diventa cittadino onorario nel villaggio italiano dei suoi antenati