Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lussemburgo in breve: il deficit del sistema nervoso centrale è di 55 milioni nel 2021

Iscrizioni in calo dell’8,4%

La Car House ha dichiarato lunedì che le immatricolazioni di auto sono diminuite dell’8,4% nei primi nove mesi del 2022, rispetto allo stesso periodo dell’anno prima. Il motivo addotto dall’Autorità per la promozione del settore automobilistico: la persistenza del problema dei semiconduttori.

Spiega: “A causa dei lunghi tempi di consegna e delle scorte limitate, le immatricolazioni dei clienti privati ​​sono diminuite del -21,8%. Gli ordini per i veicoli dell’azienda sono aumentati del 2,8%, invece, per i veicoli sostitutivi il cui contratto di locazione scadrà nel 2023. Allo stesso modo, ci sono Aumento in formule “affitto privato” (noleggio di un’auto nuova per tre anni).

In termini di motori, la quota di auto elettriche al 100% è del 14,3%. “C’è però una certa stagnazione nelle immatricolazioni di veicoli elettrici con il 14% delle vendite, rileva Auto House. Anche la vendita di auto elettriche ai clienti privati ​​ha mostrato un certo calo, passando dal 5% al ​​4,6%”. Conclude che la distribuzione delle vendite tra motori I diversi modelli sono rimasti generalmente stabili con una leggerissima perdita di velocità del diesel.

READ  Cambio del controllo tecnico da gennaio 2023