Agro Nocerino Cronaca EVIDENZA

Lotta al caporalato: due denunce nell’Agro Nocerino Sarnese

lotta al caporalato

Lotta al caporalato, controlli e denunce nell’Agro Nocerino Sarnese. Scattano misure nei confronti di un’azienda agricola

I Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Salerno hanno compiuto un altro passo nella lotta al caporalato. Nel corso dei controlli, hanno scoperto un’azienda agricola irregolare, completamente sconosciuta alla pubblica amministrazione.

L’azienda, operante a Scafati, utilizzava in condizioni di sfruttamento tre lavoratori, non regolarmente assunti. I responsabili operavano in violazione delle norme in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. E non attuavano nemmeno le misure anti-contagio da Covid-19.

L’esito dei controlli

I militari hanno eseguito un controllo lunedì 9 novembre scorso a Scafati. Hanno denunciato in stato di libertà l’intermediatore e il datore di lavoro di fatto dell’azienda. Entrambi avevano reclutato e sottoposto quindi a condizione di sfruttamento tre lavoratori.

Questi ultimi dovevano cedere all’intermediatore parte della retribuzione giornaliera. Lavoravano inoltre senza essersi sottoposti ad alcuna visita medica preventiva né formazione e informazione sui rischi dell’attività.

I controlli dei Carabinieri hanno portato all’applicazione di sanzioni amministrative per un totale di oltre 13.000 euro. I militari hanno anche disposto l’immediata sospensione dell’attività lavorativa.

Non si ferma nemmeno in periodo di pandemia, dunque, il lavoro dei militari del Comando Provinciale di Salerno, a contrasto dello sfruttamento sui luoghi di lavoro.

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi