Attualità Politica

Lotta al capolarato: via libera del Senato

la red -capolarato

Capolarato: via libera del Senato al ddl . Ora passa alla Camera. Pene fino a sei anni di carcere.

Il Senato ha approvato il disegno di legge contro il sempre più diffuso e spregevole fenomeno del “caporalato” con 190 sì, nessun voto contrario, 32 astenuti. Il provvedimento passa ora alla Camera. La discussione dell’Assemblea è stata avviata giovedì scorso. A relazionare Maria Grazia Gatti (Pd), la quale ha evidenziato che il caporalato in agricoltura è un fenomeno “complesso e multiforme che, secondo le stime coinvolge “circa 400mila lavoratori in Italia, sia italiani che stranieri”.

Pene non solo per il ‘caporale’ ma anche per le imprese che sfruttano il lavoratore.

Fino a sei anni di carcere per chi commette il reato di intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, cioé il reato di caporalato. Oltre al carcere, è punito anche, con una multa da 500 a 1.000 euro per ciascun lavoratore reclutato, chiunque recluta manodopera per destinarla al lavoro presso terzi in condizioni di sfruttamento, approfittando dello stato di bisogno dei lavoratori e chi utilizza, assume o impiega manodopera, anche mediante l’attività di intermediazione di caporali, sottoponendo i lavoratori a condizioni di sfruttamento ed approfittando del loro stato di bisogno. Queste alcune delle novità più importanti contenute nel provvedimento licenziato dal Senato e che ora dovra essere esaminato da Montecitorio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi