Gennaio 24, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’italiano Matteo Beretini è arrivato in semifinale (Bruxelles)


Matteo Bertini

Notizie fotografiche

Dopo essersi unito alle semifinali degli US Open 2019, Matteo Beretini è passato in semifinale a Wimbledon mercoledì, il terzo sollevamento del Grande Slam della stagione.

Italiano (N.7), 25, 9° al mondo, il 20enne canadese Felix Auger-Aliassime, ha giocato in quattro set nel 19° quarto all’ATP – 6-3, 5-7, 7-5 e 6- 3 – dopo 3 ore di gioco (3:04).

Beretini, che ha vinto il titolo di Regina poco prima dell’incontro di Londra, non è riuscito a trovare lo svizzero Roger Federer in semifinale. Belois (N.6), n.8 al mondo, e Hubert Hurkacz (N.14 / ATP 18), Polonia, in prima serata, 6-3, 7-6 (7/4) e 6-0 in 1 ora e 49 minuti della partita.

Berettini è in gara alla sua terza partita di Wimbledon, il miglior risultato di sempre per il 16° turno raggiunto nel 2019.

Da parte sua, Agar-Aliasim ha giocato nel primo quarto della sua carriera al Grande Slam.

Nell’altra semifinale, il serbo Novak Djokovic (N.1), 34 anni, affronterà il numero 1 del mondo, il canadese Denis Shapovalov (N.10), 22 anni, 12esimo giocatore mondiale.

READ  Se non sai da dove vengono le tue cipolle, buttale via per prevenire la Salmonella, dice CDC