Dicembre 3, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’India raggiungerà la neutralità del carbonio nel 2070, afferma Modi

“Entro il 2070, l’India raggiungerà il suo obiettivo di zero emissioni nette di carbonio”, ha affermato in un discorso dopo l’apertura della conferenza globale sul clima COP26 nel Regno Unito.

L’annuncio di nuovi obiettivi climatici per l’India, il quarto produttore mondiale di gas serra dopo l’Unione europea, è stato atteso con impazienza.

Il sig. Modi ha fissato altri obiettivi volti a combattere il riscaldamento globale.

Così, entro il 2030, l’India aumenterà la sua “capacità energetica non fossile” da 50 gigawatt a 500 gigawatt e entro lo stesso anno garantirà il 50% del suo fabbisogno energetico attraverso fonti rinnovabili.

“Entro il 2030 l’India ridurrà l’intensità di carbonio della sua economia del 45%”, ha affermato Modi, aumentando i suoi impegni iniziali a ridurre le emissioni di anidride carbonica di 10 punti percentuali come rapporto tra PIL e PIL fino al 2005.

L’Accordo di Parigi al termine della COP 21 del 2015 si riferiva all’obiettivo di “bilanciare” le emissioni e l’assorbimento di gas serra “nella seconda metà del secolo”.

Sotto la pressione delle Nazioni Unite, sempre più paesi si stanno impegnando per la neutralità del carbonio, principalmente nel 2050 e alcuni nel 2060 o 2045.

READ  Spagna: aereo atterra d'urgenza, 11 persone fermate