Ottobre 3, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’FBI contraddice il racconto di Alec Baldwin sulla sparatoria mortale del gruppo Rush.


Ricorda, qualche mese fa, sul set del film ” Accelera “, l’attore Alec Baldwin Un membro della squadra è stato ucciso da una falsa arma da fuoco, il direttore della fotografia, Halina Hutchins. L’attore aveva sempre sostenuto di non aver premuto il grilletto ed era quindi innocente.

Otto mesi dopo gli eventi, le indagini dell’FBI stanno volgendo al termine. Secondo ABC News, che è riuscita ad ottenere una parte del fascicolo, l’attore aveva mentito, poiché era stato lui a sparare il colpo mortale. L’FBI dice che la pistola usata era una Colt calibro 45, una pistola che non può essere sparata senza premere il grilletto. la pistola” Non poteva essere sparato senza premere il grilletto mentre i componenti interni erano intatti e funzionanti dice l’FBI.

Alec Baldwin ha detto in un’intervista di aver ricevuto una pistola vuota, con l’attore che ha detto che è stata Halina Hutchins a chiedergli di sparargli. Quanto all’attore, se è lui a impugnare la pistola, non si sente né in colpa né responsabile per la morte del direttore della fotografia.

« A seguito della sua morte, è stato colpito al petto. (…) Non ci sono prove che dimostrino che l’arma sia stata caricata intenzionalmente con munizioni vere sul set del film L’indagine dell’FBI si è conclusa. La morte di Helena Hutchins dovrebbe essere classificata come un incidente.

READ  Dave, vittima di una caduta di 2,5 metri dalla scala: il cantante manterrà le conseguenze