Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Legno tropicale contro mercenari russi: come la Repubblica Centrafricana ha venduto una foresta al Gruppo Wagner

Dal 2021 la Bois Rouge, società associata al gruppo militare privato Wagner, ala militare non ufficiale del Cremlino, sfrutta una foresta nella Repubblica Centrafricana occidentale. Riceve un sorprendente trattamento preferenziale dalle autorità e talvolta opera in violazione della legge.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Tempo di lettura: 7 minuti

IlLa Repubblica Centrafricana nel 2021 ha scambiato migliaia di ettari di foreste di legname tropicale ad alto valore aggiunto per Bois Rouge, società associata al gruppo militare privato Wagner, per i servizi dei suoi mercenari per garantire la sicurezza delle autorità statali? Pubblichiamo oggi un sondaggio di tre mesi condotto dalla rete dei media Cooperazione Investigativa Europea (EIC) e la ONG OpenFact.

La nostra indagine mostra che Bois Rouge, ufficialmente in Centrafrica, è infatti strettamente legato agli interessi russi nel Paese, e più precisamente alla rete commerciale di Evgueni Prigozhin, il finanziere del Gruppo Wagner. Le autorità centrafricane hanno permesso al Bois Rouge di sfruttare estensivamente la foresta, quasi senza pagare le tasse, a volte in violazione della legge.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Con questa offerta, goditi:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli, file e report della redazione
  • Il giornale in versione digitale
  • Comodità di lettura con annunci limitati



READ  Una serie di scatti che mostrano l'orrore in cui sono sopravvissuti gli ultimi soldati della Fabbrica Azovstal