Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le strazianti parole d’addio di Charlotte Valandre a sua figlia Tara: “Non sto dormendo, sto guardando” | Televisione

Charlotte Valandry, la famosa attrice francese di 53 anni, È deceduto mercoledì 13 luglio. Poche ore dopo l’annuncio della sua morte, sul suo account Instagram è stata pubblicata una toccante poesia scritta dall’artista e indirizzata alla figlia Tara. Un modo per la sua famiglia di dargli un ultimo tributo.


scrivere


Ultimo aggiornamento:
14-07-22, 15:55


fonte:
Instagram, AFP

Ieri sera abbiamo appreso della morte dell’attrice Charlotte Vallandri, che si è dedicata al film “Rouge Baiser” del 1985 e che ha rivelato il suo stato di HIV e problemi di trapianto di cuore. L’attrice 53enne ha rivelato il suo stato di sieropositivo nel 2005 con la sua autobiografia Love in Blood, che è stata un successo in libreria (180.000 vendite) e poi si è trasformata in un film per la TV. Il suo triplo trattamento ha esaurito il suo cuore e nel 2003 ha fatto ricorso a un trapianto, rendendola la prima ricevente di trapianto di cuore sieropositiva in Francia.

La donna aveva recentemente annunciato sui social media che il suo secondo cuore si stava avvicinando alla fine della sua vita e che aveva bisogno di un nuovo trapianto. “Aspettando il mio terzo cuore”, ha scritto su Instagram l’8 giugno. Sua figlia, sua sorella e suo padre hanno spiegato: “Il 14 giugno, Charlotte ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico d’urgenza per sostituire il suo ‘cuore usato’ come lo chiamava lei, ma questo nuovo impianto non ha preso, quel terzo cuore non è sopravvissuto”. In un comunicato inviato all’Agence France-Presse.


toccante poesia

Poche ore dopo questo annuncio, sul suo account Instagram ufficiale è stata pubblicata una poesia scritta dall’attrice alla figlia Tara, frutto del suo amore per Arthur Lisison. Le parole risuonano oggi come un messaggio di addio al grande amore di sua figlia nella sua vita. Questa poesia sembra essere tratta dal suo libro del 2012 Don’t Forget to Love Me. “Tara, un dio ha sussurrato il tuo nome. La terra di Scarlett O’Hara. La madre di tutti i Buddha. Nel nuovo millennio, è caduta dal cielo. L’attrice ha scritto di sua figlia nel 2000, ero Ad ogni modo, mi hai ridato la vita.

Possano queste parole riempire per sempre il nostro silenzio. Lascia che dicano alla tua anima quello che non so come dirti. Spero che ti abbraccino come le tue parole hanno abbracciato me stamattina. “Le migliori madri sono i bambini più belli”, ha aggiunto. “Presto crescerai, figlia mia, il mio stipendio. Credo in te, il mio sogno è con una speranza tremenda”. Charlotte Valander aveva già immaginato la sua scomparsa e ha rivolto parole strazianti a sua figlia. “Riderò, nella tua canzone, non sarò mai lontano. Di notte, sotto la pioggia o alla luce del sole. Chiamami Louloute, non dormo, sto guardando. Amo come ti amo , mio ​​angelo, mio ​​paradiso”.


Leggi anche

L’attrice Charlotte Vallandri muore all’età di 53 anni

READ  Al Hanson posa con... 15 ragazzi: 'MMMBop', 25 anni fa (foto)