EVIDENZA Le ricette della Finanza Programma

Le ricette della finanza: vivere meglio grazie all’educazione finanziaria

LE RICETTE DELLA FINANZA è questo il titolo della rubrica di educazione finanziaria che prende avvio oggi sulla nostra testata giornalistica.

( a cura di Marco Marcocci, Presidente Associazione di Volontariato Migranti e Banche – referente Terzo settore per il Gruppo Bancario Cooperative Iccrea)

In questo spazio, periodicamente, “cucineremo” in modo semplice i concetti finanziari rendendoli appetibili e alla mano. In questo numero zero spieghiamo il perché nasce LE RICETTE DELLA FINANZA

Nel corso degli anni sono state molte le ricerche che hanno certificato la scarsa conoscenza degli italiani in ambito finanziario ed hanno collocato (giustamente) il nostro popolo negli ultimi posti delle classifiche mondiali.

In effetti la finanza è un tema dal quale gli italiani fuggono volentieri, interessa poco ed è percepito negativamente; forse fa anche paura. Insomma, meglio evitarlo!

Resta però un fatto certo: più o meno consapevolmente tutti noi siamo chiamati ogni giorno a fare delle scelte economiche e finanziarie. Per di più, specie di questi tempi, amministrare nel miglior modo possibile i propri averi, grandi o piccoli che siano, è fondamentale e difficile.

Così, per avvicinare gli italiani alla finanza (e viceversa) è dovuto intervenire il legislatore ed il risultato è stato che, da quasi tre anni, anche l’Italia, così come molti altri paesi del nord e del sud del mondo, si è dotata di una Strategia nazionale per l’educazione finanziaria, assicurativa e previdenziale.

La regia della strategia è stata affidata ad un Comitato, il cui compito è anche quello di promuovere e coordinare iniziative utili a innalzare, tra la popolazione, la conoscenza e le competenze nel settore e migliorare, per tutti, la capacità di fare scelte coerenti con i propri obiettivi e le proprie condizioni.

In altri termini si vuole socializzare il più possibile la finanza, portarla nelle piazze e renderla comprensibile all’uomo della strada, ovvero a tutti.

Sono state molte le iniziative messe in campo dal Comitato.

Tra queste, la realizzazione del sito internet “Quello che conta” dove è possibile attingere, in maniera semplice ed indipendente, le informazioni necessarie per poter fare delle scelte consapevoli nel campo finanziario e l’istituzione del “Mese dell’Educazione finanziaria” (#OttobreEdufin) durante il quale su tutto il territorio nazionale sono organizzati una moltitudine di eventi.

La nostra testata giornalistica è convinta che la conoscenza dei prodotti e servizi finanziari aiuta a far vivere meglio le persone, a farle crescere, a renderle più consapevoli nell’utilizzo del proprio denaro. Aver cura dei propri soldi significa volersi bene e voler bene ai propri cari.

È per questo che abbiamo deciso di iniziare il 2020 inserendo una sezione della nostra testata dedicata all’educazione finanziaria dove, con cadenza quindicinale, parleremo in maniera semplice e facilmente comprensibile di finanza.

L’obiettivo che ci proponiamo con la rubrica è molteplice: offrire al lettore la possibilità di apprendere i vantaggi e le insidie che si celano dietro ai prodotti e servizi finanziari, essere in grado di prendere delle decisioni in maniera autonoma, gestire al meglio le risorse familiari e così via.

Lungi da noi l’idea di rendere chi vorrà seguirci in questa avventura un esperto di finanza, siamo comunque sicuri che se Pinocchio avesse potuto leggere e fatto tesoro di quello che andremo a dire, non avrebbe seminato le quattro monete nel campo dei miracoli come suggerito dal gatto e la volpe!

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi