Gennaio 22, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le restrizioni si moltiplicano in tutto il mondo e mettono sotto pressione i non vaccinati

A una settimana dal Natale, le restrizioni si moltiplicano nuovamente in tutto il mondo di fronte all’aumento della variabile Omicron, tra ripristino degli standard, cancellazione di celebrazioni o chiusura di sedi culturali, mentre aumenta la pressione sui non vaccinati.

Appena un mese dopo essere stato identificato in Sudafrica, Omicron variabile È già stato identificato in quasi 80 paesi e sta progredendo in modo significativo in Europa, dove potrebbe diventare dominante entro la metà di gennaio, secondo la Commissione europea.

Molti paesi del vecchio continente hanno intensificato le misure sanitarie con l’avvicinarsi delle vacanze di fine anno.

In Irlanda, pub e ristoranti devono essere chiusi dalle 20:00 di domenica fino alla fine di gennaio.

La Danimarca, che venerdì ha stabilito un nuovo record assoluto di 11.000 casi, di cui 2.500 omicron, chiuderà domenica per un mese teatri, cinema e sale da concerto, oltre a parchi e musei.

In Francia, il governo ha chiesto ai consigli comunali di cancellare i concerti oi fuochi d’artificio previsti per la notte di Capodanno.

Nel continente americano, il Quebec riporterà i manometri in bar, ristoranti e negozi.

In Asia, la Corea del Sud sta ripristinando gli orari di chiusura obbligatori per caffè, ristoranti, cinema e altri luoghi pubblici sabato e le riunioni private devono ora essere limitate a quattro persone.

Restrizioni di viaggio

Anche le prime restrizioni ai viaggi hanno iniziato a cadere questo fine settimana.

La Francia, da sabato, si è impegnata a “ragioni convincentiPer i viaggiatori provenienti e diretti nel Regno Unito, che ha registrato per il terzo giorno consecutivo un nuovo record di infortuni, essendo stati registrati 93.045 casi.

READ  "Va oltre tutto ciò che siamo stati in grado di vedere."

All’interno della stessa Unione Europea, alcuni paesi, come Irlanda, Portogallo, Italia e Grecia, richiedono ai viaggiatori europei, anche quelli che sono stati vaccinati, di presentare un test negativo.


►►► Test negativo anche se eri vaccinato contro il Corona virus, quarantena: cosa cambia se viaggi in Italia


Germania, che venerdì ha classificato Francia e Danimarca come regionialto rischio“, imporrà un periodo di quarantena ai viaggiatori non vaccinati provenienti da questi Paesi, da domenica la misura si applicherà anche ai viaggiatori provenienti da Norvegia, Libano e Andorra.

Pressione sui non vaccinati

Ovunque, le azioni sono accompagnate da una maggiore pressione sui non vaccinati, fino alla vaccinazione obbligatoria.

Così, a Los Angeles, a partire da sabato, tutti i dipendenti comunali, polizia e vigili del fuoco, che non hanno ricevuto un’esenzione per motivi medici o religiosi, devono essere vaccinati, pena il congedo amministrativo. Secondo i servizi del Comune, questa settimana sono stati aggiornati poco più di 43.800 dipendenti comunali, pari a circa il 79% del totale.

A questo obbligo di vaccinazione si sono opposti con veemenza alcuni poliziotti o vigili del fuoco, che hanno tentato, finora, senza successo, di far sospendere la procedura dai tribunali.

Secondo la NBC Television, circa l’80% degli agenti di polizia di Los Angeles è vaccinato contro il Covid-19, ma più di 2.500 di loro sono ancora titubanti e hanno chiesto un’esenzione, che sarà riesaminata nelle prossime settimane.

Venerdì, un tribunale federale degli Stati Uniti ha ripristinato la richiesta di vaccino per i dipendenti di grandi aziende, richiesta dall’amministrazione Biden, che è stata sospesa all’inizio di novembre da una corte d’appello in Texas.. Tale decisione può ancora essere impugnata in Cassazione.

READ  Al centro dello scambio Biden-Putin, le intenzioni della Russia in Ucraina

In Svizzera, da lunedì, solo le persone che sono state vaccinate o guarite potranno accedere all’interno di ristoranti, istituzioni culturali, strutture sportive e ricreative, nonché eventi al coperto.

Un obbligo che dovrebbe entrare in vigore anche a inizio anno in Francia, dove il permesso sanitario diventerà”passare la vaccinazioneLo ha annunciato venerdì sera il primo ministro Jan Kastix.. Per accedere ai luoghi soggetti a questo pass (ristoranti, luoghi di cultura, svago, ecc.), non sarà sufficiente un test negativo: sarà necessario essere stati vaccinati (o guariti dal Covid) e ricevere una vaccinazione di richiamo .

vaccinazione infantile

Allo stesso tempo, la vaccinazione si sta diffondendo quasi ovunque per i bambini, e il Brasile si è unito ad altri paesi che la praticano come Canada, Stati Uniti, Israele e Cile, PortogalloItalia e Grecia.


►►► Corona Virus: tessera europea di vaccinazione per bambini dai 5 agli 11 anni


Pfizer ha annunciato, venerdì, il suo desiderio di testare una terza dose del vaccino contro il virus Covid nei bambini di età inferiore ai cinque anni, il che potrebbe indurre l’azienda a presentare una domanda di licenza per tre dosi immediatamente l’anno prossimo in questa unità di età.