Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le collisioni durante la formazione della Terra ne hanno cambiato la composizione

La Terra è un pianeta attivo che ha più di 4,5 miliardi di anni. Questa lunga evoluzione rende difficile comprenderne la composizione. I meteoriti sono i resti di questa storia antica della formazione del sistema solare e ci parlano della formazione dei pianeti. analisi neodimio (Il neodimio è un elemento chimico, simbolo Nd e numero atomico 60….) (grigio metallizzato Argento (il metallo argentato o argento è un elemento chimico con il simbolo Ag – du …) dal gruppo delle terre rare) è possibile determinare queste relazioni genetiche così come identificare i primi processi di differenziazione planetaria. Questo studio è stato condotto da un team di Ricerca (La ricerca scientifica individua in primo luogo tutte le azioni intraprese nell’ottica di…) Includendo gli scienziati del CNRS-INSU, introduce nuovi vincoli sulla formazione del pianeta.


Credito: NASA/Sophia/Lynette Cook

I ricercatori hanno analizzato la composizione del neodimio dei primi meteoriti. Questi organismi non hanno subito alcuna differenziazione e i loro studi trasmettono informazioni uniche sulla formazione di sistema solare (Il sistema solare è un sistema planetario costituito da una stella, …) Quindi i pianeti prima di loro sono soggetti a discriminazione. Lo studio è stato completato anche analizzando meteoriti provenienti da pianeti primordiali, cioè corpi differenziati più piccoli come quelli che osserviamo oggi nella fascia degli asteroidi.

I risultati mostrano che il file tr (La Terra è il terzo pianeta del sistema solare in ordine di distanza…) E i pianeti primitivi hanno una composizione Diverso (In matematica, la differenza è definita nel teorema algebrico di…) Meteoriti primitivi. Nuove tecniche di analisi sviluppate nel laboratorio di Magmas e dei suoi vulcani introduzione (Il rendering è un processo computazionale che calcola un’immagine bidimensionale (equivalente a un’immagine)…) È possibile rilevare queste sottili differenze. I primi pianeti furono distinti durante il primo milioni (Un milione (1.000.000) è il numero naturale dopo novecentonovantanove…) anni del sistema solare. si sono formate croste Superficie (La superficie si riferisce generalmente allo strato superficiale di un oggetto. Il termine A…) Successivamente furono distrutti in collisioni tra protopianeti. Tra il 4 e il 20% di massa terrestre (La massa terrestre (M) è stimata in 5,9736 x 1024 kg, che equivale a…) Si ritiene che sia andato perso durante la sua formazione.

READ  L'eccellente giocatore portatile per PC Lenovo IdeaPad Gaming 3 è un ottimo prezzo

Questi risultati evidenziano l’impatto delle collisioni durante la formazione dei pianeti sulla loro formazione. Quindi la composizione della Terra non può essere stimata da meteoriti primitivi. Il reddito (Un budget è un documento contabile temporaneo che distingue entrate e spese.) Elementi di base della produzione il calore (Nel linguaggio comune le parole calore e temperatura hanno spesso un significato equivalente: …) Il materiale radioattivo dovrebbe essere inferiore a quelli attualmente proposti che dovrebbero ridursi Flusso di calore (Il flusso di calore è il trasferimento di calore (o energia termica) attraverso il corpo. …) chi partecipaAttività (Il termine attività può riferirsi a una professione.) Il nostro geologico pianeta (Un pianeta è un corpo celeste che ruota attorno al sole o a un’altra stella in…).

Condivisione laboratorio CNRS:
Laboratorio di magma e vulcani (LMV – OPGC)
Vigilanza: CNRS/IRD/ california st (Uca è un genere di granchi della famiglia Ocypodidae. Comprende un centinaio di specie di…).
Erosione da collisione o perdita di croste primordiali di asteroidi duranteaccumulazione (L’accumulo in astrofisica, geologia e meteorologia indica un aumento di …) © P. Frossard et al.

leggi di più:
Composizione terrestre modificata dall’erosione da collisione – Scienze (La scienza (scienza latina, “conoscenza”) è, secondo il dizionario…) Volo 377, NO. 6614.
Paul Froussard, Claudine Israel, Audrey Bouvier, Maud Bouyer.
https://doi.org/10.1126/science.abq7351

Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi sostenerci? Condividilo sui social network con i tuoi amici e/o commentalo, questo ci incoraggerà a pubblicare argomenti più simili!