Agosto 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le azioni hanno ricominciato a scendere, influenzate dalla Russia

PARIGI (Reuters) – Wall Street era previsto in calo mercoledì e i mercati azionari europei sono scesi a metà sessione, poiché l’annuncio di nuovi obiettivi russi in Ucraina ha pesato sulla tendenza e ha avuto la precedenza sull’attenuare le preoccupazioni sulle forniture di gas russo in Europa e in Europa. Risultati potenti per le grandi aziende. I futures sull’indice di New York puntano a un’apertura a Wall Street in ribasso dello 0,22% per il Dow, dello 0,13% per l’S&P 500 e dello 0,03% per il Nasdaq Paris, e il CAC 40 è in ribasso dello 0,26% per 6185,11 intorno alle 11:20 GMT. Francoforte, DAX CDE 0,33% e Londra, FTSE in calo dello 0,21%. A Milano il MIB è sceso dello 0,6% sulla scia della crisi politica in Italia.

Il paneuropeo FTSEurofirst 300 ha perso lo 0,18%, l’EuroStoxx 50 nell’eurozona ha perso lo 0,34% e lo Stoxx 600 ha perso lo 0,14%.

Oggi, mercoledì, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha affermato che gli obiettivi regionali della Russia in Ucraina non si limitano più alla regione orientale del Donbass, secondo l’agenzia di stampa russa RIA Novosti.

La notizia ha mandato in rosso i mercati azionari poiché hanno continuato a beneficiare in mattinata della notizia di Reuters secondo cui le consegne di gas russo attraverso il gasdotto Nord Stream 1 dovrebbero riprendere giovedì come programmato alla fine della giornata. Operazioni di manutenzione annuali. L’Unione Europea ha anche offerto ai suoi membri di ridurre il consumo di gas del 15% fino a marzo.

E prima delle dichiarazioni russe, la situazione politica in Italia, dove il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha detto, mercoledì, di essere pronto a rimanere in carica se i suoi partiti di coalizione lo appoggiano, e si aspetta decisioni. Tuttavia, giovedì la Banca centrale europea ha limitato i guadagni.

READ  Bitcoin crolla improvvisamente, l'ondata di freddo travolge i mercati

In termini di utili aziendali, secondo i dati Refinitiv, gli utili del secondo trimestre per le società Stoxx 600 dovrebbero crescere in media del 22,1% anno su anno e, tra i gruppi che hanno già pubblicato i propri conti, il 58% ha superato le aspettative. .

Negli Stati Uniti, gli analisti prevedono un aumento del 5,8% degli utili per le società S&P-500, secondo i dati di Refinitiv.

I seguenti valori Wall Street

Netflix è balzato del 7,9% negli scambi pre-mercato e il gruppo prevede un rimbalzo degli abbonati sulla sua piattaforma di streaming nel trimestre in corso dopo aver perso 970.000 clienti nel periodo aprile-giugno.

valori in Europa

Nello Stoxx 600 paneuropeo, le nuove tecnologie (+0,52%), le risorse di base (+0,26%) e l’energia (+0,46%) sono state tra gli incrementi più forti, mentre le automobili (-1,34%) hanno mostrato il calo maggiore.

In termini di valori individuali, nel CAC 40, Carrefour ha guadagnato l’1,65% grazie all’annuncio della vendita della sua controllata taiwanese, mentre Publicis ha guadagnato l’1,03%, dopo i risultati trimestrali di Omnicom migliori del previsto.

Altrove in Europa, le azioni Uniper sono aumentate del 13,65% poiché le fonti hanno affermato che al gruppo potrebbe essere consentito trasferire alcuni dei suoi maggiori costi del gas ai clienti in base a un piano di salvataggio negoziato con il governo tedesco.

Al ribasso, è stata approvata la previsione di Volvo Cars (-5,61%).

modificata

I rendimenti obbligazionari europei sono scesi mercoledì: il rendimento del decennale tedesco si è attestato all’1,203% (-7,3 punti base) dopo il picco di martedì dell’1,31% in una settimana e l’equivalente francese è sceso di circa sei punti dell’1,776%.

READ  Sciopero del settore aereo: Brussels Airlines ha cancellato quasi 700 voli a luglio e agosto

Il tasso di costruzione decennale italiano è sceso maggiormente, di 11,5 punti base, al 3,31%, mentre il presidente del Consiglio Mario Draghi deve affrontare un voto di fiducia, il cui risultato è previsto intorno alle 17:30 GMT.

Negli Stati Uniti, il rendimento del Treasury decennale è sceso di quasi cinque punti a 2,9652%.

Sul mercato dei cambi, il dollaro è salito dello 0,18% contro un paniere di valute internazionali in reazione alle nuove dichiarazioni sull’Ucraina del capo della diplomazia russa.

L’euro è sceso dello 0,16% a $ 1,0208, rinunciando a tutti i suoi guadagni sulla speranza che l’Europa eviti una massiccia carenza di gas e la prospettiva di un aumento del tasso della BCE più grande del previsto giovedì.

olio

I prezzi del petrolio risentono delle iniziative delle banche centrali globali volte a frenare l’inflazione e i segnali di debolezza della domanda, mentre l’Agenzia di informazioni sull’energia degli Stati Uniti (EIA) dovrebbe annunciare alle 15:30 GMT che le scorte di greggio sono aumentate la scorsa settimana negli Stati Uniti.

Il prezzo di un barile di petrolio Brent è stato dell’1,67% a $ 105,56 al barile e del greggio leggero statunitense (West Texas Intermediate, WTI) dell’1,43% a $ 102,73.

(A cura di Claude Shingo, questo è di Kate Enteringer)

di Claude Shingo