Attualità EVIDENZA Lavoro

Lavoro, sbloccati 5mila posti nella Pubblica Amministrazione

È stato firmato il decreto che sblocca oltre 5 mila posti nella Pubblica Amministrazione centrale, dai ministeri alle agenzie fiscali.

La crisi di governo che tiene gli italiani con il fiato sospeso in queste ore non frena le operazioni per riportare personale nelle pubbliche amministrazioni centrali, dai ministeri alle agenzie fiscali passando per l’Aci.

Pubblicato sul sito della Funzione pubblica il provvedimento è siglato dai ministri della Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno, e dell’Economia, Giovanni Tria.

Ora si aspetta la registrazione della Corte dei Conti. Oltre alle autorizzazioni ad assumere c’è il via libera a mobilità, scorrimento di graduatorie e nuovi concorsi. Si fa leva sulle risorse accumulate negli anni precedente ma anche su quelle che fanno capo al 2019, con il turnover che dal 15 novembre sarà al 100%.

Dal mese in corso Quota 100 è infatti partita anche tra gli statali. In tutto, tra pensioni anticipate e non, sono previste circa 250 mila uscite solo per quest’anno.

laRed TV





Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi